Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'acustica'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Radio Chitarra: Istruzioni per l'uso e presentazioni
    • OFF: MANIFESTO DEL FORUM
    • 900Mhz: Radio Chitarra Siamo Noi!
    • 900Mhz: Info dalla Regia
    • 999Mhz: WikiRadio
  • In onda su Radio Chitarra ...
    • 100Mhz: Radio Chitarre
    • 100.5Mhz Radio Acustica
    • 101Mhz: Radio Amplificatori
    • 102Mhz: Radio Effetti
    • 105Mhz: Radiocronaca
    • 118Mhz Radio Wave
    • 155Mhz: Radio Elettra
    • 160Mhz: Radio Recording
    • 190Mhz: Giornale Radio
  • Radio Mercato: The GAS Station
    • 400Mhz: Mercato Chitarre
    • 401Mhz: Mercato Amplificatori
    • 402Mhz: Mercato Effetti
    • 403Mhz: Mercato Varie
    • 404Mhz: Archivio Mercatino
  • MyRadioSpace
    • 300Mhz: Radio Gear
    • 301Mhz: Bande Radio
  • Media Radio
    • 201Mhz: Radio Cultura
    • 200Mhz: Radio Scantinato
    • 202Mhz :Radio Extrema
  • Radio Didattica
    • 500Mhz: Lezioni
    • 501Mhz: Suonare nello stile di ...
    • 502Mhz: Radio Jam

Find results in...

Find results that contain...


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filter by number of...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Trovato 8 risultati

  1. Ho appena cambiato casa e, improvvisamente, mi sono ritrovato una tavernetta a mia completa disposizione. Dopo tanti anni ho finalmente uno spazio tutto per me dedicato alla musica e all’home recording. A questo punto l’imperativo categorico è trattare acusticamente la stanza, almeno ai limiti della decenza. Il problema è che non ci sono soldi, pertanto dovrò percorrere la strada del fai da te. Preciso che non mi interessa ottenere il suono perfetto di uno studio pro da mastering (già solo le dimensioni e la forma della stanza non lo consentono). Voglio poter semplicemente suonare e missare la mia musica in un ambiente acustico piacevole senza dover coprire tutto e ritrovarmi una stanza anecoica. La stanza è un parallelepipedo 5,5 x 3,6 x 2.5 m. Ha pur sempre le pareti parallele, ma non è un'ambiente piccolissimo e non ha misure uguali nè multiple, quindi qualcosa si può fare. Come disposizione dei pannelli e del punto d'ascolto pensavo alla LEDE (live end, death end), ossia mettere la scrivania coi monitor sul lato corto e creare una parte “morta” tutta assorbente davanti a me e una parte “viva” più riflettente dietro di me sul lato opposto. Il tutto ovviamente con le bass trap agli angoli e senza trascurare soffitto e pavimento. Questo è ciò che avevo in mente io. Avete altri suggerimenti o esperienze? Passiamo allo step 2. Per le frequenze medie-medioalte sono a posto. Negli anni mi sono costruito vari tipi di pannello usando diversi materiali. Non saranno gli Auralex, ma per quel tipo di frequenza fanno il loro porco lavoro. Per posizionare i pannelli userei la classica regola dello specchio, che non sarà scientifica e non risolverà tutti i problemi, ma almeno aiuta a contenere le prime riflessioni. Il problema, come si può immaginare, è contenere le basse, almeno le prime riflessioni dove posso avere problemi di boost e cut. Cosa posso usare per costruirmi in casa delle bass trap efficaci per gli angoli sotto i 200-300hz ? E’ sufficiente abbondare di spessore con la lana roccia o serve altro? La materia è delicata, ma leggendo queste pagine mi sembra di capire che qui c'è gente che si è trovata ad affrontare questi problemi. Vi ringrazio in anticipo!
  2. lollo__87

    Consiglio per di box economica

    Ciao a tutti! Avrei deciso di comprare una DI da utilizzare esclusivamente con l'acustica, dato che il passaggio pog-rev-delay-loop station massacra il segnale della chitarra prima di arrivare al mixer. Leggendo qua e la e sentendo pareri di amici vari ed eventuali, con la LR Baggs Venue dovrei andare sul sicuro mentre "l'internet" sconsiglia l'abbinamento fishman aura - Taylor. L'acquisto della Venue è in programma, ma preferirei evitare di spendere 300/400 in DI per il momento: esistono alternative valide che non costino una follia? Qualcuno ha esperienze al riguardo? Grazie!
  3. Ciao a tutti! Mi stanno partendo due progetti acustici in duo.. ed io ho solo una Maton EBG 808L che per quanto molto bella, suona un po' "cartonata".. cioè molto figa per usare le dita e fare fingerstyle.. però per lo strumming manca un po' di bassi e corpo. Vorrei prendere un'acustica che abbia una resa buona perché ci devo suonare live a livello lavorativo in duo, ma che non abbia un costo eccessivo.. cioè non sarebbe male arrivare al massimo a 600-700 €.. è una follia pensare di trovarla?
  4. Bobelson

    D'Addario Nickel Bronze

    Buonasera a tutti! Sono Bob e sono nuovissimo del forum, quindi metto le mani avanti subito se sbaglio qualcosa e vi chiedo già da ora umilmente scusa! Ho provato a fare qualche ricerca qui per vedere se qualcuno parlava delle nuovissime Nickel Bronze di D'Addario ma non ho trovato nulla, quindi eccomi qui a farne una piccola recensione! Dovete sapere che ho il grande problema della sudorazione aggressiva, da anni provo ogni tipo di alternativa alle Elixir, ma non sono mai riuscito a trovarne una valida che mi durasse più di una serata. Molte corde sono belle subito, ma durano poco, altre, come le DR Dragon Skin, suonano da paura, durano più della media, ma il feeling è pessimo, sembrano rivestite di colla e la mano non scorre. Perché cercare un'alternativa alle Elixir? Perché dopo un po' stufano, suonano fredde, quando le compari con corde non rivestite senti che hanno meno volume, e appiattiscono molto l'eq naturale della chitarra. Sono corde super come feeling, ma hanno qualche limitazione se parliamo di suono. Sono entrato in possesso di queste nuove D'Addario grazie ad un'amica che ha avuto in anteprima una versione beta che mi ha dato da provare. Appena ho aperto la confezione mi son trovato davanti delle corde apparentemente da elettrica, grigie. Per togliere ogni dubbio accendo il computer e chiedo all'amico internet che come sempre mi da la soluzione. Becco un video su youtube di un americano che le prova, sono effettivamente loro, grigie come le classiche corde da elettrica, colore dovuto al nickel che riveste un'anima di acciaio (high carbon steel, stesso materiale delle NYXL da elettrica della stessa casa). Montate sulla mia Taylor 514, ho subito sentito un brividino lungo la schiena, sono tornati i bassi e i medi che da tempo non sentivo più. O forse sono andati via tutti quegli alti tipici delle Elixir. Il volume è tosto e il suono è veramente bello. Mi è sembrato quasi scuro, ma solo perché avevo nelle orecchie il suono Elixir. Il feeling è stato subito positivo, le dita scorrono come sulle Elixir, anche dopo una serata i cantini non si ossidano, non diventano neri e non fanno l'effetto colla. Rimangono belle pulite e lucide senza dare spazio all'ossidazione. Sono corde abbastanza morbide, io arrivavo da delle 0.11, ho montato le 0.12 solo perché mi sono arrivate così ed ero troppo curioso per aspettare la mia scalatura. Risultato? Beh, pochissima differenza, comode e belle "stiracchiabili" anche per qualche bending un po' ignorante. Sul sito poi vengo a scoprire che sono corde che dovrebbero esaltare il suono del legno, il vero suono della nostra chitarra e devo ammettere che la sensazione che mi han dato è stata proprio quella. Non posso che consigliarvi tantissimo queste corde, devo ammettere che mi hanno sorpreso molto. La durata è stata ottima, dopo due settimane con diversi live iniziavano ad ossidarsi piano piano i cantini, ma un'altra settimana l'avrebbero fatta tranquillamente. I costi sono un po' inferiori delle Elixir, costano circa 11€ su Thomann. Per concludere, non posso dire che sono una vera e propria alternativa delle Elixir, perché sono corde molto molto diverse tra loro, però forse nel mio caso potrebbero prendere il loro posto in modo più o meno definitivo. Ditemi la vostra se vi capita di provarle!! Bob
  5. Signori cari, ho questa necessità lavorativa. Poco spazio, doppio uso...Pochi pezzi con acustica. Ho visto che aggiungere il piezo alla mia, non solo prevede scassi ma costa abbastanza. E forse mi conviene cercare qualcosa di usato che sia già pensata in questo modo. Una Simil strato equipaggiata con piezo che sia credibile e che non costi una cifra? Che consigliate? O con qualche pedalocchio ottengo lo stesso risultato e porto una delle mie?
  6. tucoli

    Acustica 12 corde

    Ciao ragazzi, sicuro di un vostro parere competente vi chiedo un consiglio per acquisto di una chitarra acustica 12 corde, mi serve, per il momento, solo per uno spettacolo, quindi max 200 euro, anche usata, con il migliore rapporto Q/P. Persavo a questa : Oscar Schmidt OD312CEB. Ma aspetto vostri consigli. Grazieeeeee !!! :)
  7. Ciao a tutti, sto per mettere in vendita alcune cose (un'aria ad80, un lionheart 5w combo e una tele deluxe butterscotch) percè dopo la separazione sono tornato da mamma' e non ho più grosse esigenze di suonare con 12 ampli e 38 chitarre ( ) pensavo di farmi una acustica a cassa stretta per studiare e da usare un po' da battaglia (ho una Martin m38 dell'84 che per i suoni grossi fa il suo discreto lavoro e che non muovo praticamente da casa) che mi consigliate? non sono molto ferrato su queste tipologie di chitarra e onestamente non saprei su cosa orientarmi. il budget è 500/1000 (più 500 che 1000) e mi rivolgo da sempre all'usato per riuscire a "sbeccare" qualche plus tastiera ebano e ampificazione non sono negoziabili :) grazie :)
  8. SlashSte

    Acustica Fingerstyle

    Ciao a tutti. Suono fingerstyle da circa un anno, prima su una takamine tan45c e poi su un'ovation elite americana. Vorrei comprare una gran chitarra per fare fingerstyle e non la minima idea da dove partire. Guild? Martin? Taylor? Maton? Sono davvero nella confusione più totale perché non ho la minima idea sul da farsi.. Vi prego, datemi qualche consiglio. Non ho preclusioni su nuovo, usato o sul prezzo.. anche se diciamo che non vorrei oltrepassare i 2500 massimo 3000 euro. Grazie a tutti in anticipo.
×