Jump to content
*juanka78*

I miei ampli: work in progress...

Recommended Posts

Con quello di oggi inizio una serie di video in cui voglio farvi sentire un po’ i miei amplificatori e i suoni che ne tiro fuori. Tutto molto “amatoriale”, senza pretese diciamo. Chiaramente aggiornerò il 3D di volta in volta...e presumo che lo farò spesso dato il periodo.

 

Inizio con la mia EZG, l’ampli che per me rappresenta IL clean. Qua ve lo faccio sentire appunto solo pulito, nel prossimo video invece l’idea era farvelo sentire con qualche pedale drive.

 

Enjoy...

 

 

  • Like 8

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, *juanka78* dice:


Contento che ti piacciaemoji16.png

I drive mi piacciono ma quando sento un pulito eccellente sbavo uguale! Tra l'altro non è neanche un ampli da svenarsi particolarmente... no dai, mi faccio andare bene la singleman eheh.

Che cono ci hai fatto ascoltare gian?

Share this post


Link to post
Share on other sites
I drive mi piacciono ma quando sento un pulito eccellente sbavo uguale! Tra l'altro non è neanche un ampli da svenarsi particolarmente... no dai, mi faccio andare bene la singleman eheh.
Che cono ci hai fatto ascoltare gian?

Ma vedi, in realtà prendere una EZG nuova non è proprio uno scherzo... fortunatamente sull’usato i Dr Z si svalutano parecchio, credo siano un po’ passati di moda. Io l’avevo presa qui ad un prezzaccio. Per registrare ho usato il solito laborioso sistema che se mi metto a spiegarlo stiamo qua mezz’ora (se sei proprio curioso mandami un pm che ti spiego). I coni sono un vecchio V30 marchiato Marshall e il Creamback M65.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente mi riferivo all'usato. Ormai sul nuovo non compro più niente, c'ho un traffico tale andrei in rovina solo con l'IVA che perderei...

Hai PM, ovviamente...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ovviamente mi riferivo all'usato. Ormai sul nuovo non compro più niente, c'ho un traffico tale andrei in rovina solo con l'IVA che perderei...
Hai PM, ovviamente...

Mó ti spiego, preparati che é lunga
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, *juanka78* dice:


Mó ti spiego, preparati che é lunga emoji23.pngemoji23.pngemoji23.png

Me la gusto domani mattina però, eheheh!

Share this post


Link to post
Share on other sites
bellissimo pulito, mi hai fatto venire na voglia.... ma senti, va anche in crunch per caso?

A volumi da denuncia sì. Serve un attenuatore per quello, altrimenti col piffero.
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pulito molto molto bello, forse non è il MIO ideale di pulito ma capisco bene come per molti possa essere il suono della vita. A quanto stai di volume? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pulito molto molto bello, forse non è il MIO ideale di pulito ma capisco bene come per molti possa essere il suono della vita. A quanto stai di volume? 

Gain a 3/4, master a 1/4 con la simil Strat; con l’altra gain a ore 13 e volume a ore 11.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E abiti tipo in un bunker antiatomico per suonare a quei volumi? 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
E abiti tipo in un bunker antiatomico per suonare a quei volumi?

 

No, uso delle isobox

Se ti vuoi beccare anche tu il pippone su come registro basta dirlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, *juanka78* dice:

 

No, uso delle isoboxemoji23.png

Se ti vuoi beccare anche tu il pippone su come registro basta dirloemoji23.png

 

Ah non serve, non capirei un cazzo 🤣 Non so manco cosa sia una isobox 🤣

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come promesso ecco la seconda ed ultima parte del test della EZG, questa volta con i pedali. Ho usato Origin Fx Cali 76, Wampler Tumnus Deluxe, King Tone The Soloist, Origin Fx Revival Drive Custom, Thorpy Fallout Cloud.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 10/11/2020 at 12:52, *juanka78* dice:

[mention]Bananas [/mention] questo è anche per teemoji23.png

 

Eh ma tu sei proprio una porcellona viziosa Bananas approved. Oh, devo dire che il Soloist oltre a sembrare un gran pedalone, è proprio la morte sua la dentro. Mi piace moltissimo che tubscrimma paura conservado il glassy setoso tipico. Lì davvero basta lui con una puntina di reverb e tape delay corto giusto per ambientare e stai in paradiso. Il Klone uòmple su questo tipo di saund non mi attizza ma ci vuole per forza perchè quando serve manca. Figa il Revival non capisco cazzo ci fai su, ma più che altro perchè quando lo vedo con tutti quei manopoli e trim mi terrorizza solo l'idea e perdo di lucidità. C'hai un gear che fa paura. Sebbene io simpatizzi assai le Hamer, almeno una Strato culanda castom scioppa devi proprio, fattene una ragione. Mica per altro, ma quando mostri alla tipella carina la tua collezione di chitarrame e ammenicoli elettrificanti, oltre a subire il fascino del musico romanticone, alla sola vista di una Strat come si deve mi si bagna all'istante e te la dà in un nanosecondo. Baciotti.  😘

Share this post


Link to post
Share on other sites
 
Eh ma tu sei proprio una porcellona viziosa Bananas approved. Oh, devo dire che il Soloist oltre a sembrare un gran pedalone, è proprio la morte sua la dentro. Mi piace moltissimo che tubscrimma paura conservado il glassy setoso tipico. Lì davvero basta lui con una puntina di reverb e tape delay corto giusto per ambientare e stai in paradiso. Il Klone uòmple su questo tipo di saund non mi attizza ma ci vuole per forza perchè quando serve manca. Figa il Revival non capisco cazzo ci fai su, ma più che altro perchè quando lo vedo con tutti quei manopoli e trim mi terrorizza solo l'idea e perdo di lucidità. C'hai un gear che fa paura. Sebbene io simpatizzi assai le Hamer, almeno una Strato culanda castom scioppa devi proprio, fattene una ragione. Mica per altro, ma quando mostri alla tipella carina la tua collezione di chitarrame e ammenicoli elettrificanti, oltre a subire il fascino del musico romanticone, alla sola vista di una Strat come si deve mi si bagna all'istante e te la dà in un nanosecondo. Baciotti. 

Devo provare a usare questa giustificazione con mia moglie
Comunque c’è una ragione morale che me lo impedisce: fu proprio la Fender a comprare la Hamer per più decidere di chiuderla per sempre qualche anno fa. Da allora pietra sopra

Share this post


Link to post
Share on other sites

Continuo coi test. Ecco il primo video della mia Maz 38, usata prevalentemente da sola o al massimo boostata col Tumnus. Nella seconda parte ve la farò sentire coi pedali

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×