Jump to content

PinkFlesh

Members
  • Content count

    527
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

PinkFlesh last won the day on July 22

PinkFlesh had the most liked content!

Community Reputation

130 Excellent

About PinkFlesh

  • Rank
    Accarezzatore delle 6 corde (ma a volte anche solo 5)

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Sicilia

Recent Profile Visitors

995 profile views
  1. Le state ripassando le canzoni da cantare sul balcone? 🎤 🎸

  2. PinkFlesh

    Pedalboard: uscitele!

    Vai di bi-amping senza pensarci due volte! Canale sinistro dry, canale destro chorus.
  3. PinkFlesh

    Pedalboard: uscitele!

    Bello il Diamond Comp, è molto trasparente e musicale, ma anche invasivo e ciopposo al bisogno. Un punto fermo del mio setup. Di Voodoo Lab ho avuto il MicroVibe per anni e anni. Se il chorus è della stessa pasta del loro vibe, ti farà gongolare Con cosa alimenti tutta questa bella roba? PS: ti sei definitivamente disintossicato dal Valeton FL-10 e dal Pure Sky, o hai intenzione di riprenderli per l'ottava volta?
  4. PinkFlesh

    Line 6 Pod Go

    Con me caschi male perché non sopporto le cuffie. Di sicuro la K240 è una delle cuffie studio più usate, insieme a Beyerdynamic. L'importante è crearti un riferimento sonoro con una sorgente audio che conosci bene. Ad esempio il tuo CD preferito.
  5. PinkFlesh

    Fortin Cali Suite Virtual Amp Demo

    Conosco la storia che sta dietro Neural, e so anche della bontà dei prodotti DarkGlass, marchio sconosciuto ai chitarristi ma molto apprezzato dai bassisti. Solo che appena ho letto Neural DSP, ho avuto come un flashback che mi ha riportato a inizio anno. Quando il covid era solo una notizia di terza pagina che arrivava dalla Cina e l'Italia ancora non si era interrogata su dove fosse Bugo. Mi è tornato alla mente quell'hype che si era creato attorno a un prodotto che non si poteva definire in fase beta, ma neanche in fase gamma o delta. Un prodotto che al momento della presentazione si è rivelato essere nulla, niente, aria fritta. Una base hardware senza il software, il contenitore senza il contenuto. Nelle demo fatte al NAMM la macchina aveva uno o due ampli, un cabinet, un delay, un riverbero e forse una modulazione. C'erano non più di 5 o 6 suoni dentro. La prima demo, un fiasco. Una pioggia di critiche per dei suoni oggettivamente bruttarelli, metallari sul finto plasticoso andante. Questa l'impressione di uno dei nostri che è stato al NAMM Non critico il prodotto in sè, che appare promettente in quanto introduce il concetto di profilazione dinamica (lo step successivo rispetto a Kemper), ma il modo in cui è stato presentato alla stampa e lanciato sul mercato. Ma capisco che in tempi di crisi, o fai cassa creando hype e finanziando così lo sviluppo del prodotto, o altrimenti le tue idee rimarranno per sempre tali. E' un po quello che ha fatto Fractal con FM3. Un modo come un altro per sopravvivere. Tra l'altro leggo che sei stato uno dei primi 10 a fare il pre-order di 200€, quindi attendiamo fiduciosi review estesa completa di clip audio e video. Settembre è dietro l'angolo, puoi iniziare a scaldare i motori Tornando in topic, si i suoni sono carini, Fortin forse è il primo plugin non metal oriented della casa, e John Nathan Cordy sta scalando sempre più in fretta la classifica dei miei dimostratori preferiti. Pur essendo sempre un plugin, direi che siamo su un altro livello rispetto ai consueti Amplitube e Guitar Rig.
  6. PinkFlesh

    Fortin Cali Suite Virtual Amp Demo

    Ma questi sono gli stessi che a gennaio al NAMM hanno scatenato un polverone con una scatoletta luminosa che aveva dentro 3 suoni precaricati, chiamata Quad Cortex? Quelli che sono riusciti a tirar su un hype pazzesco presentando un contenitore vuoto? Sono proprio loro? 😀
  7. PinkFlesh

    Line 6 Pod Go

    No no, basta una comune scheda audio. Certo, devi avere una coppia di monitor decenti da cui ascoltarti o quanto meno un hifi stereo, non le cassettine Logitech o Trust per videogames.
  8. PinkFlesh

    Line 6 Pod Go

    Ma mica devi piantarti in eterno davanti ad Helix Native 🤣 E' una trial di 30 giorni. Allo scadere dei 30 giorni, ti chiede la licenza di attivazione. Ti serve solo per valutare con la tua chitarra e la tua mano, se quei suoni ti piacciono. Penso che già dopo 10-15 giorni, puoi farti un'idea complessiva delle potenzialità del programma. Se lo provi e ti fa schifo, almeno ti eviti una spesa inutile perchè i suoni che avresti sul POD Go sono esattamente quelli, al netto del sistema di amplificazione che hai in sala che sarà inevitabilmente diverso da quello che hai a casa. Certo, devi avere una scheda audio e due monitor decenti (non le casse Logitech da videogiocatore) su cui ascoltarti. Neuron Gain...te lo stavo per citare. Forse è quello che ti consente di alleggerire la schiena senza troppi traumi al portafoglio, e alla tua ruotine nella costruzione del suono. Lo puoi vedere come un nuovo overdrive che rimpiazza quelli attuali. Non so se ci hai pensato, ma potresti valutare anche il Nux Solid Studio. 100€ usato e passa lo spavento. Oppure 149€ nuovo da BoxGuitar, e hai 14gg di tempo per valutare se tenerlo o restituirlo e chiedere il rimborso.
  9. PinkFlesh

    Parliamo di board (senza pedali)

    Anche le loro custodie costano una fraccata di soldi, ma pare siano il top del top.
  10. PinkFlesh

    Line 6 Pod Go

    Le demo di Pete Thorn vanno prese con le pinze. Ne abbiamo già parlato su un altro topic. Ha il difetto (o il merito, a seconda della prospettiva da cui si guarda) di far suonare tutto uguale. Saranno i preamp e i convertitori AD/DA che usa, sarà la post-produzione via DAW, ma le sue demo le sento molto uniformate a livello di suoni. O forse è capace di tirar fuori i suoni che piacciono a lui da una miriade di ampli, pedali, multieffetto diversi, non saprei... Sul POD Go, che dire...sono i suoni di Helix scalati in una board più piccola e meno chicchettosa. Vale il consiglio che dò sempre quando si parla dell'ultima generazione di Line6. Prima di avventurarsi in spese folli, scaricare la trial di Helix Native e valutare personalmente. Se piacciono i suoni di Helix Native, piaceranno i suoni di Helix, HX Stomp, Pod Go. E vale anche il contrario. HX Stomp è più un gingillo da homerecording con poche velleità da live, Helix è un'astronave da 1500 euro (e per quella cifra, permettetemi, Kemper o Fractal tutta la vita), POD Go invece è un buon compromesso tra prezzo e funzionalità. Potresti guardare pure a Helix LT, soprattutto se ti servono molti presets tutti a portata di piede. Se ne trovi una usata ben tenuta, potresti farci un pensierino.
  11. PinkFlesh

    Upgrade Fender Road Worn

    just for curiosity...la sostituzione di un ponte Fender tradizionale e l'installazione di questo ponte, è una cosa a prova di nabbo che richiede solo un cacciavite, o è meglio rivolgersi al liutaio? Si presta a essere settato floating, oppure no?
  12. PinkFlesh

    Tanta voglia delay

    Quello di cui parla Auro per me è fantascienza!! Solo solo a pensare quanto tempo si perde tra trattative, bonifici, code alla posta, mi vengono i brividi! Il Memory Lane2 ce l'ho parcheggiato da inizio anno in una scatola, un altro al posto mio valuterebbe l'ipotesi vendita, ma mi è già capitato in passato di non utilizzare un certo pedale per 6-12 mesi e poi riprendere a usarlo regolarmente. Il Diamond Compressor è uno di questi. Auro te la butto lì: Source Audio Nemesis oppure Seymour Duncan Andromeda. Costano decisamente meno di un Timeline e hanno una decine di diversi delay, oltre ai presets.
  13. PinkFlesh

    Migliore stratoide sotto i 500 euro

    @aleroc se non ti formalizzi troppo per l'humbucker al ponte....
  14. PinkFlesh

    Tanta voglia delay

    Certo, ne terrò conto anche se al momento non ho intenzione di separarmene Difficilmente rivendo roba di un certo livello, proprio per non trovarmi a rimpiangere quel che ho dato via, e quando vendo è per sempre. Quando leggo di gente che ha comprato per 5 volte lo stesso pedale, rimango così E' una cosa che io non farei mai! Auro, in questi due giorni la gas da delay si è sgonfiata o no?
×