Jump to content

Ric

Members
  • Content count

    2,664
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    37

Everything posted by Ric

  1. Sarebbe un sogno!!! Daje!! Tu che frequenti i localetti dei Gggiovani fatti sentire!! 🏳️‍🌈
  2. Dajeee!! Molok, giassai! Ritorna nel gruppo!! Ho ascoltato il singolo che c'è sul sito, molto diversi da prima la voce moolto presente. Bella la parte dilatata in mezzo, il tupatupa che arriva suito dopo mi ha spiazzato conoscendovi, però mi porta in territori che conosco e che non mi aspettavo di ritrovare. Ovviamente preferivo quando c'eri tu, caro!!! Però questa svolta di viulenza ci sta, spazia comunque su vari generi il che non guasta.
  3. A parte i pedali, stupendi, la pedaliera è la DINGBAT? Come ti ci trovi? Per me non ha le dimensioni giuste ma come ti trovi con il sistema di salvare e richiamare i preset?? E' pesante?
  4. Ric

    On Air Radio

    Fermi tutti, gli Ulcerate hanno fatto uscire il primo singolo del prossimo album!! Visto le premesse sarà al super top!!!
  5. Ric

    Irene Ketikidi

    Non la conoscevo Pink, non è il mio genere ma si lascia ascoltare, veramente bravissima. Vedo sempre più chitarriste che si stanno finalmente imponendo, anche nei tecnicismi più estremi. Finalmente!! Attualmente le mie preferite sono Yvette Young dei Covet e Carmen Vandenberg dei Bones UK. Tutti e due gran gruppi per me!
  6. Allora, visto che è da poco passato il mio compleanno e solo i redento Nova mi ha fatto gli auguri, (non posso svelare al momento i contenuti delle nostre chat private..) mentre Uillino se ne è sbattutto letteralmente i coglioni facendomi cadere in uno stato catatonico tanto da ascoltami in loop gli ottimi Katatonia, sono stato improvvisamente colto da una GAS insensata. E' da un po che sto cercando una chitarra classica, senza fronzoli, di quelle famose arancioni che si trovano nel cassonetto dell'immondizia, solo che cerca e cerca, il budget ipotetico è cresciuto tanto da arrivare alle chitarre in questione: Ibanez frh10n oppure, la più raffinata TIM HENSON tod10n. Prima considerazione: non ho mai suonato la classica. Partito subito dall'elettrica, Iron maiden, Sepultura e fanculo a tutto il repertorio di chitarra classica. Abbiate pietà ma me lo ero già smazzato con il pianoforte. Seconda cosiderazione. Ma dove vai se il reverbero non ce l'hai? Infatti, io suono roba molto riverberata, non ho intenzione improvvisamente di mettermi gli stivali e suonare il flamenco. Da qui un altro pro delle chitarre in questione: non è una chitarra che fa casino perchè ha una acustica limitata (che a casa non guasta mai) e che all'occorrenza posso attaccarla al PC oppure al big sky e perchè no a tutta la pedaliera e viaggiare anche con la loop machine. Inoltre il feeling è da chitarra elettrica e non ha quel manico il manico gigante da chitarra classica. Ultima considerazione: ma quanto sono belle? A vederle sono bellissime, mi piacciono tutti i colori, anche quelli nuovi, la differenza tra la Tim Henson e le altre altre a 200 € è la presenza del preamp fishman. Quindi essendo io neofita di questo campo, visto il mio utlizzo ipotetico, quanto la presenza o meno del preamp può e deve incedere? Riformulo: che cacchio serve il preamp su queste chitarrre? Non si può attaccare all'ampli o alla DAW senza? Che pure ho visto che qualcosa dovrebbero avere gli altri modelli. Altra domanda, come la vedreste con un downtuning? Si può fare con le corde di nylon? Devo prenderle nei negozi di articoli di pesca? Insomma, che dite? non sono bellissime? Spero di riuscire a provarle il prima possibile, ora guardo se qualche negozio ne ha qualcuna. PS prometto non ci suonerò (o meglio, non tenterò di abbozzare) nessun riff dei Polyphia!🌈
  7. Per il prezzo che hanno qualche tasto storto ci può stare dai..haha
  8. Ciao Ago, grazie per la risposta. A dire il vero anche la serie FRH10N dovrebbe avere un preamp, almeno così scrivono è diverso da quello montato sul modello TOD10N che è Fishman e con delle regolazioni di EQ e con accordatore intergrato. Quello della serie FRH10N è posto praticamente dove c'è il porta tracolla lato ponte che è anche un'imboccatura per il jack: QUOTE Ibanez T-bar under saddle pickup, end pin with preamp, and battery box. There is a button on the battery box which allows muting of the output signal or checking the remaining battery life. UNQUOTE Bella anche la Sinsonido, tempo fai guardai anche le silent, ma credo che alla lunga possano stancare. Ho bisogno di qualcosa che mi suoni anche da spenta, così sul divano giusto per fare una strimpellata senza impegno. Queste dovebbero avere anche il loro volume da spente. Non so vediamo per il momento è un'infatuazione, ripeto, non avendo mai suonato una classica sono anche curioso di provare, inoltre se dovesse piacermi, il fatto di poterle connettere ad ampli o simili mi permetterebbe di avere dei suoni in più, magari da sfruttare anche con il gurppo all'occorrenza. E' da un po che ci penso. Mi frena un po il discorso downtuning, non le sento mai con accordature basse o particolari, ma magari mi sbaglio. A dire il vero Mussida suona con una chitarra simile (la sua è una Gibson modificata) dovrebbe suonare con il MI basso in Si. L'ultimo suo album è praticamente fatto con chitarra in Nylon e mi piace moltissimo.
  9. Ahhha lo sai che io vedo il fine ultimo quello che sta in mezzo è (spesso) solo di passagggio.. Detto ciò, ti meriti un mondo fatto di stratocaster e copie di stratocaster sempre più care come il buon bananito, queste Ibanez sono il futuro!
  10. Carissimo! Una distrazione! Il Varista ha dormito a sto giro! Chiedo perdono Uillino caro!!
  11. ..con cose che già conosci e che molto probabilmente hai già in gran quantità e che fondamentalmente non te ne farai un cazzo!!!
  12. No ma scusate, più che altro sempre la stessa chitarra, che c'ha di diverso, madddai!!!
  13. Ric

    On Air Radio

    Super chitarra quest'album:
  14. Ric

    On Air Radio

    Nouovo singolo fresco fresco degli If These Threes Could Talk:
  15. Ma io mi chiedo, saranno veri quei numeri?
  16. Si li avevo visti quelli, mi interessa di più il graviton M2. Già faccio fatica a suonare, se devo anche usare le dita per cambiare i preset, non ce la posso fare! Quello che non riesco a capire: se io ho una pedaliera con pedali midi e non, anche quelli che non sono midi possono essere richiamati dai loop? se si come? Basta mettere cavi TRS? e dove sono le mille entrate e uscite dei jack? ma come fa a distinguerli? Io lo useri come un normale looper, quindi forse sbaglio io, però vedo che nel display ci sono anche nomi di fuzz e overdrive...non capisco.
  17. MI interessano sempre di più questi aggeggi. Al tempo stesso però mi rendo conto che ho bisogno di un video per capire che fanno!
  18. Ric

    Fender si scalda per il NAMM 2024

    Queste cose mi attirano sempre di più, ne stavo guardando un po in questi giorni...però mi frena sempre il fatto che al di la dei display del fatto di cambiare tutto e dei colorini diversi mi sembrano sistemi troppo chiusi. Bho sono combattuto
  19. Vorrei vedere come l'avreste fustigato se avesse presentato la sua chitarra nella sezione gear senza due pick ups!!!
  20. Ric

    A proposito di Polyphia

    A parte l'aspetto tecnico, l'originalità della proposta musicale e la produzione mastodontica, ma veramente vi piace sta roba? -NO Musicalmente intendo, è musica che vi fa piacere ascoltare da ascoltatore di musica? -NO Poi per carità ogni tanto il videino mi scappa guardarlo perchè si, tecnicamente è proprio un gran bel lavoro, però meh. -Anche a me Secondo me c'è un però per il quale noi "chitarristi" dovremme rendere grazie a questi Polyphia, ed è il fatto che indubbiamente abbiano alzato a loro modo il livello tecnico. Questo è un fatto storico mi vien da dire. Non ce ne sono molti che nella chitarra che abbiano alzato così tanto il livello, pensateci. Ora parliamo di loro perchè il topic è il loro, però lo stesso dicasi di Mancuso e di Tosin Abasi degli Animal As Leaders. Quest'ultimo ho potuto sentirlo live e devo dire che è impressionante. Quindi, secondo me al netto di come possano suonare davvero i Polyphia live senza quella produzione chirurgica e asettica, secondo me hanno creato una nuova direzione tecnica (più che un genere) e vedrete che molti giovani chitarristi vorranno passare da li in futuro, creando a loro volta magari qualcosa di musicalmente valido unito a quella tecnica pazzesca. Questo è ciò che rende la chitarra elettrica forse ancora uno dei pochi strumenti che potrà tenere botta anche in un futuro lontano e cioè il reinventarsi in nuovi stili.
  21. Veramente interessante, non mi sono mai addentrato in questo mondo ma non lo escludo a priori. Una cosa non ho mai capito, ma su un ampli pulito come un Hiwatt, come suonano? Grazie
  22. Se vuoi posso invogliarti dicendoti: 1) esteticamente è fighissimo 2) 1981 annata perfetta (la mia....)
×