hyeronimusss

Members
  • Numero contenuti

    1077
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    8

hyeronimusss last won the day on February 6

hyeronimusss had the most liked content!

Reputazione Forum

320 Excellent

1 Seguace

Su hyeronimusss

  • Rank
    Membro storto

Profile Information

  • Gender
    Not Telling

Visite recenti

6263 visite nel profilo
  1. ragz x favore qualcuno sa dove trovare urgentemente pot 300k per LP vedo solo quelli da 500???

    1. Marco white

      Marco white

      e perché vuoi mettere quelli da 300k?

    2. hyeronimusss

      hyeronimusss

      per fare pendant e andare in controtendenza.... ma ho già cambiato idea e preso il 500 graz!

  2. io terrei il cablaggio originale per la versatilità io almeno uso molto il tono al manico che spesso resta un po' chiuso e al ponte tutto aperto (il volume al ponte lo uso solo per gli swell, altrimenti è sempre al massimo), ma chiaramente dipende dalle tue esigenze (se ad esempio ti serve avere i volumi dei due pickup sbilanciati)
  3. m'hai fatto tornare la scimmia... ma qualche volontario cper un confronto con honey bee e janray?
  4. io ho fatto fissare il ponte perché non sopportavo la scordatura sulle corde a vuoto se fai un bending (mia fissa assurda) il suono ne ha guadagnato (o almeno così ha detto il liutaio, io non sono sicuro di cogliere la differenza) action leggermente più alta per facilitare bending, manico morbidoso e 11-49 perché il bluz è sofferenza
  5. eddate na tru istoric alla ferragni!!!
  6. per me sono due discorsi diversi (almeno in certi casi), quello sullo strumento di lusso da quello sullo strumento di alta qualità, il primo, come le private stock, è chiaramente rivolto a un certo tipo di acquirente che anche se non è un musicista di alto livello è in grado di riconoscerne e apprezzarne le caratteristiche (es il drago , il top o le finiture etc, dato che mi pare ci sia un consenso sul fatto che suonano come le "normali" custom), il discorso cambia quando l'alta liuteria (o il periodo di costruzione) è sinonimo di alta qualità sonora e suonabilità (e allora il discorso di pot non mi sembra così strano, o quantomeno comprensibile anche se si può essere d'accordo o meno, soprattutto se il prezzo è "discriminante"; d'altra parte, non è affatto detto che la conoscenza degli strumenti vada di pari passo con l'abilità musicale)
  7. oh, mayer con i dead è come un remake di Bella di giorno con Pamela Anderson
  8. "a nastro" è solo parlata nordica per indicare copiosa, munifica abbondanza
  9. io c'ero! (bravi, bel sound, ma i bambini mi hanno trascinato via a metà ... alla prox!)
  10. grande tilt! cmq sul forum eventide è stata rinnovata da un mesetto la veste del preset sharing, non c'è più il dropbox incasinatissimo ma questo.. https://www.eventideaudio.com/community/presets
  11. tutto torna, speak italian or die!
  12. greg ma non è che spiegheresti un po' che corde usi e come regoli l'ampli (e quale)???
  13. certe espressioni vanno un attimo interpretate, ad esempio quando greg parla della "merda dai coni" non è che sia aggressivo, ma credo voglia dire che con il tono chiuso gli armonici di molti accordi jazz al limite della dissonanza (con le 5# e b, le 9b etc etc) si impastano e viene fuori... be', una merda chiudere il tono aiuta a dare un'approssimazione in mancanza di una scalatura grossa e flatwound (e di una hollow), ma funziona soprattutto quando si suona da soli o magari in duo con fiato etc, appena c'è un contrabbasso (e/o batteria) tende a confondersi nel muddy i chitarristi che fanno un largo uso di chord melody in trio o più, cercano un suono più chiaro e definito, ad esempio credo sia interessante questo video di kessel con la charlie christian e il pickup straight bar, si vede anche bene l'approccio e la tecnica della destra peace and imho
  14. questo c'entra sicuro
  15. no, chiaro che il tono semi-chiuso è molto usato (secondo qualcuno abusato), e come dici tu mi pare particolarmente utile su chitarre che non nascono con il j in mente, imho credo oby dicesse che dipende anche dall'ampli, sui transistor il suono tende a scaldarsi e scurirsi di suo (e dal volume, si sente nel video di lage che la tele con il champ sparato non risulta aspra e twangy), e lo stesso vale con le mute molto grosse, corpose di loro, jim hall non era un amante dei cavi da traliccio e chiudeva un po' il tono, mentre grant green e wes montgomery in diversi dischi hanno un suono più chiaro e aperto, (il primo con i p-90, su movin along wes ha un sound e un attacco molto particolari) le stesse spruce top, che per molti sono le chitarre jazz per eccellenza, hanno un top teso a dare brillantezza (e lo stesso vale per l'ebano della tastiera) a differenza delle 175 di pass, hall e metheny tutto questo per dire che non esiste un unico suono di riferimento