Fada

Esseti picks

68 risposte in questa discussione

8 ore fa, Psiche88 dice:

Mi aggrego a voi plettrofili...

 Zio caro se suona male... :deadhorse:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sempre stato immune a questa GAS, poi ho saputo della storia dei plettri zigrinati da usare all'incontrario di The Edge e ne ho ordinati una decina da provare. Spero di riuscire a riprodurre quel ciac ciac nell'attacco della nota che mi fa impazzire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, *juanka78* dice:

Sempre stato immune a questa GAS, poi ho saputo della storia dei plettri zigrinati da usare all'incontrario di The Edge e ne ho ordinati una decina da provare. Spero di riuscire a riprodurre quel ciac ciac nell'attacco della nota che mi fa impazzire...

Anche a me piace quel suono "grattato" di The Edge,ovviamente parli degli Herdim giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prenderò due set di Dava da Thomann, qualcuno li ha già provati? gli Esseti, in foto, mi sembrano troppo "cicciotti" e gli Herdim un po' plasticosi... come sono al tatto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Anche a me piace quel suono "grattato" di The Edge,ovviamente parli degli Herdim giusto?


Esatto, quelli blu. Giuro che mi sono chiesto per anni che cazzo fosse, pensavo a qualche tipo di compressore o cose del genere...vai a sapere che era un cazzo di plettro zigrinato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, *juanka78* dice:

 


Esatto, quelli blu. Giuro che mi sono chiesto per anni che cazzo fosse, pensavo a qualche tipo di compressore o cose del genere...vai a sapere che era un cazzo di plettro zigrinato...emoji23.png

 

Anch'io, quella sorta di grattato credevo che fosse un leggero od che increspava l'attacco mentre alla fine il suo segreto erano 'sti Herdim che a quanto pare sono rari  almeno io non sono riuscito a trovarli 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Anch'io, quella sorta di grattato credevo che fosse un leggero od che increspava l'attacco mentre alla fine il suo segreto erano 'sti Herdim che a quanto pare sono rari  almeno io non sono riuscito a trovarli 


Boh, a quanto ho letto io vista la richiesta hanno ripreso la produzione, in pratica sono una reissue. Ne ho ordinati una decina su eBay, vediamo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
44 minuti fa, luis dice:

Herdim che a quanto pare sono rari  almeno io non sono riuscito a trovarli 

Li trovi da Thomann

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, Micantino dice:

Li trovi da Thomann

Purtoppo quelli di Thomann non sono gli stessi che usa The Edge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti



Chi ha la possibilità di appoggiarsi ad un falegname o meglio ancora ha i 2 strumenti di taglio e carteggio del video, si tolga lo sfizio di crearsi il proprio plettro perché è proprio una cavolata...
Oggi guardavo i prezzi degli esseti picks... 35 euro... 3 strati brevettati (che poi dal video vedrete che è una cavolata)...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, Psiche88 dice:

 

 


Chi ha la possibilità di appoggiarsi ad un falegname o meglio ancora ha i 2 strumenti di taglio e carteggio del video, si tolga lo sfizio di crearsi il proprio plettro perché è proprio una cavolata...
Oggi guardavo i prezzi degli esseti picks... 35 euro... 3 strati brevettati (che poi dal video vedrete che è una cavolata)...

 

Si ma.... il titolo è "Esseti picks"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì sì, era una parentesi fine a se stessa per coloro che vogliono trovare un'alternativa fai da te a questi prodotti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

OT (proprio una cavolata non direi, vedo seghe a nastro, levigatrici, un buffer per lucidare, tempo, capacità di lavorare vicino alla sega a nastro nel piccolo e ci va esperienza...)

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
OT (proprio una cavolata non direi, vedo seghe a nastro, levigatrici, un buffer per lucidare, tempo, capacità di lavorare vicino alla sega a nastro nel piccolo e ci va esperienza...)


Ultima parentesi perché se no sono causa di un grande ot: sulla sega a nastro hai ragione, infatti ho dato per scontato che chi non ha la sega a nastro (chi ne ha una deve avere per forza un po' di manualità) crei il legno di partenza e dopo aver disegnato la forma del plettro lo commissioni ad un falegname il ritaglio... anche se ti prendono 30 euro per una decina di plettri, ci hai strarisparmiato... poi un minimo di rifinitura con carta abrasiva lo sappiamo fare tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Intervengo solo per dire che io sono rimasto alle seghe a mano. Come cambiano i tempi...

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"a nastro" è solo parlata nordica per indicare copiosa, munifica abbondanza

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora