Kayhansen73

AX8 prime impressioni

578 risposte in questa discussione

Un paio di giorni fa mi è arrivata questa scatola che promette di fare qualsiasi cosa.A causa di problemi molto comuni suono prevalentemente di notte e quindi sono abituato a qualsiasi cosa di digitale (guitarrig,bias fx,jam up,amplitube,ampkit,ecc ecc)per poter suonare in cuffia.la tentazione di aver tutto in una pedaliera,lo spazio,il peso e la comodità insieme ai video e aver provato un axe fx mi ha portato all acquisto con la speranza di essere veramente soddisfatto e non rimpiagere il mio valvolare.

Premessa doverosa per tutti quelli che disprezzano il digitale:

15 anni fa una nota azienda diceva:"la pellicola non potrà mai essere sostituita dal freddo digitale"...quell azienda era la kodak ed è fallita pochi anni fa.

Ok.aperta la scatola la pedaliera è una gioia per gli occhi.peccato che appena accesa la vastità dei menù e sottomenu' metta subito dubbi sulla semplicità per raggiungere il suono desiderato.bene.

Attacco la chitarra entro e dall uscita vado al return della mia engl screamer 50.tolgo lo stand by e il suono è molto acuto.aggiustatina direttamente dai potenziometri della ax8 e il suono è decisamente bello pieno.2 settimane a leggere il manuale solo in inglese(che palle)e riesco ad accedere ai menù per disabilitare la cassa.va decisamente meglio.ok proviamo a usare solo gli effetti nel send e return.uno schifo.come del resto ogni fx digitale tipo timefactor.metto un mixer di linea in mezzo e finalmente ottimo suono(ce l ho perché senza il mio timefactor è inascoltabile per me).

Bene.attacco il pc.collegamento immediato e tutti i preset ampli e fx a portata di mano.molto comodo così.bel suono e comodo.purtroppo la vastità delle possibilità infinite dei vari volumi mi farà perdere un po di tempo.la vera sorpresa è collegato a un PA in saletta.

Suono davvero notevole e medioso perfetto per bucare un mix a mio avviso.non mi resta che provarlo con la band e poi riportero' il risultato.sicuramente è un prodotto che non è indicato a chi non vuole perdere tempo a sperimentare ma vuole tutto subito,in effetti con i pedali in un attimo fai tutto.io a volte ho fatto dei live con solo l ipad e biasfx e chiaramente non era il valvolare ma era accettabile.questa va decisamente oltre quindi ho parecchia fiducia.vediamo!intanto sono due notti che non dormo perché un suono del genere in cuffia è una vera manna dal cielo!

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bene!

 

Ironia del destino il primo prototipo di macchina fotografica digitale fu proprio Kodak, i dirigenti dell'epoca non ritennero interessante la cosa e il prototipo fini in magazzino :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ottimo !!!

 

Ah... benche' all'epoca usassi una Sony DSC-70 ed una Nikon 995 ero tra coloro che sostenevano che il digitale nella fotografia non avrebbe avuto successo per poi ricredermi, ma la storia e' lunga ed OT.

La Kodak non falli', ma... (OT)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Premessa doverosa per tutti quelli che disprezzano il digitale:

15 anni fa una nota azienda diceva:"la pellicola non potrà mai essere sostituita dal freddo digitale"...quell azienda era la kodak ed è fallita pochi anni fa.

 

Caution, you are entering into a valley of tears

-_-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Premessa 1:

fate finta che io non abbia mai parlato della kodak!

Premessa 2:

quando usci' il primo mp3 da scaricare con il modem a 56k tutti dicevano che sarebbe stato impossibile scaricare un film...ora trovate i dvd bluray da scaricare! (la morale e' sempre quella!)

Ok.

Sono appena rientrato dalla saletta dove proviamo.Inutile dire che andarci con un pc,la ax8 e una chitarra e' gia' una gioia.

Con una delle band dove suono facciamo largo uso delle basi.Visto che a volte manca uno o l'altro abbiamo i wave delle sequenze con voce,o basso o batteria o chitarra in modo che si riesca sempre a fare le prove.

Stasera eravamo io il batterista e le sequenze con basso e voce.Entrato in stereo con la AX8 nel mixer mackie collegato a due RCF 415.

Niente ampli dietro.Strano.Dal menu' si puo' inserire un loop e mandare i segnali al banco mixer mentre quelli del loop a un finale e cassa in modo da avere una "spia" dietro(vedi foto).

Canale del mixer flat e il suono e' davvero molto convincente.Delay e riverbero notevoli e non ingolfato come tutto il digitale che ho provato finora.

Uso una stratocaster con pickup suhr e il volume(potenziometro cts)fa apprezzare tutte le sfumature dell'ampli(una plexy 50).

Ed ecco la prova del nove.Proviamo con le basi e la batteria.Ebbene si,buca il mix decisamente bene con la plexy(con o senza overdrive e a qualsiasi volume del potenziometro).

Il pulito uguale con il pickup al manico.Siccome facciamo streets no name degli U2 il suono del pickup tra il centrale e il ponte e' un po' freddino ma devo lavorarci un po'.

In compenso non ho ancora capito come salvare i preset in certe posizioni.

Ora con oltre 200 ampli e 200 casse e svariati fx e' impossibile provarli tutti ma se le prime cose che ho preso a caso suonano cosi' il lavoro e' piu' facile!

In compenso cerco un batterista visto il mio ha perso l'udito stasera dopo che per passare da -12db di volume a -13db ho inserito il 13 e schiacciato invio senza mettere il meno!

Appena ho tempo faccio pure qualche sample audio.

Per ora e' tutto.

 

post-756-0-94916500-1470866251_thumb.jpg

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamenti:

Finalmente mi è chiaro l utilizzo dei preset (sembra una stupidaggine ma non era molto chiaro all inizio).

Anche perché si hanno 64 banchi ognuno dei quali ha i classici 8 preset.il problema è che ognuno di questi 8 preset ha 8 scene.cosa sono le scene?in quel preset avete diciamo otto pedali,bhe potete decidere quale avere acceso o spento senza sprecare gli altri sette preset.in più avete per ogni preset un x/y ovvero la possibilita' di cambiare anche le impostazioni di un singolo pedale all interno proprio del preset.insomma possibilità infinite nei live se avete complesse catene di effetti.

Noise gate:

Le prove effettuate finora sono state fatte senza pedale di espressione usato d pedale volume quindi solo col potenziometro della chitarra.bhe i disturbi generati dagli ampli highgain sono veramente pochissimi.anche le catene di effetti molto complessi sono silenziosissimi a corde vuote non suonate.quindi niente più problemi di alimentazioni e ground loop!

La CPU non è potentissima.non è difficile mandarla in sofferenza se si usano riverberi in qualità altissima con molti pedali.però difficilmente credo vi serviranno cosi' tanti effetti contemporaneamente visto che la CPU occupa memoria anche se avete nel vostro preset un pedale spento e basta eliminarlo invece di tenerlo spento per recuperare memoria.

Per ora è tutto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eccoci qua!

Dopo un mese di esperimenti finalmente posso tirare qualche conclusione:

quello che volevo facesse per me lo fa e molto bene.All'inizio volevo usarla insieme alla mia Engl screamer 50 ma non ha senso,anche perche' suona meglio lei nell'impianto che l Engl microfonata!

L'ho provata con delle spie,con i miei ear monitor(Shure 300),con  3 impianti diversi...insomma il suono e' davvero molto convincente.Difficile dire se ci sia o no un ampli davvero.

Ovviamente sto ancora usando 3 degli ampli dei 200 in dotazione e una parte di effetti perche' c'e' troppa roba...

Ci ho attaccato 2 pedali di espressione per volume e wah ma si puo' assegnare qualsiasi parametro di ogni effetto ai pedali(e settarli in modo che intervengano solo se sorpassano un punto impostato).

Quindi il wah si attiva solo se si preme il pedale tipo il 95Q.

In stereo e' davvero bella da sentire nell'impianto PA.

Ha un difetto pero'!C'e' un po' di latenza nel passare da un preset all'altro se c'e' molta roba nel preset(si parla di 0,1 secondo dai dati rilevati da alcuni utilizzatori),si risolve parecchio utilizzando la modalita' "scene".

Con i due xlr si entra in scheda audio e si registra senza problemi a patto che non sia collegata al pc tramite usb se no ci sono i classici ground loop.

L'altra sera l'ho usata in piazza con un gruppo di amici e appena mi passano un qualche video lo posto per dare un idea.

Appena riesco metto qualche sample.

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Molto interessante, aspettiamo sample.

Complicata/lunga da settare?

Complicatissima all'inizio!Poi piano piano si capisce qualcosa...adesso in questi giorni e' uscito il manuale in italiano!

L'editor e' indispensabile per fare tutto velocemente e sperimentare.Gia' con un ampli e una cassa il suono di partenza e' buono.

I volumi sono un po' complicati da azzeccare ma basta essere in sala prove col gruppo e grazie al pannello(spudoratamente kemper)

si regola come l'ampli e si salva il volume sul preset.

post-756-0-11787000-1473374042_thumb.jpg

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ha un difetto pero'!C'e' un po' di latenza nel passare da un preset all'altro se c'e' molta roba nel preset(si parla di 0,1 secondo dai dati rilevati da alcuni utilizzatori),si risolve parecchio utilizzando la modalita' "scene".

 

 

 

Ma come?!? Era la principale argomentazione che si usava per denigrare la Helix, e alla fine lo stesso problema ce l'ha l'AX8?

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma come?!? Era la principale argomentazione che si usava per denigrare la Helix, e alla fine lo s

tesso problema ce l'ha l'AX8?

Non posseggo l'helix quindi non posso fare confronti e faccio recensioni solo su quello che provo di persona.quindi non posso sapere se il difetto è maggiore o minore.in ogni caso la latenza è bassa per il mio utilizzo e la rende trascurabile. Sul forum fractal alcuni si lamentano e per alcuni è ininfluente. La latenza è dovuta al fatto che tra un preset e l altro per evitare fastidiosi "pop" l unità ricarica tutto.nelle scene invece no.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi spieghi meglio la storia del collegamento al PC via usb?

L' ax8 si collega tramite usb al pc per utilizzare l'editor per configurare gli fx e gli ampli in modo molto intuitivo.

Attenzione però perché serve solo per i dati,non fa da scheda audio quindi per registrare bisogna entrare in una scheda audio.con i jack oppure gli xlr oppure con la spdif.quando registri bisogna togliere dalla pedaliera la usb altrimenti come è logico che sia ci sarebbero dei ground loop.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non posseggo l'helix quindi non posso fare confronti e faccio recensioni solo su quello che provo di persona.quindi non posso sapere se il difetto è maggiore o minore.in ogni caso la latenza è bassa per il mio utilizzo e la rende trascurabile. Sul forum fractal alcuni si lamentano e per alcuni è ininfluente. La latenza è dovuta al fatto che tra un preset e l altro per evitare fastidiosi "pop" l unità ricarica tutto.nelle scene invece no.

 

 

Nemmeno io ho mai messo le mani sul Fractal, notavo solo come i fanboy siano poco coerenti, da entrambe le parti.

La Helix ha un fastidioso "buco" nel cambio di preset che è stato aggirato con l'introduzione degli Snapshot (immagino che siano come le scene dell'AX8), ma sui forum si leggevano pareri ferocemente critici di chi sosteneva che non era una soluzione accettabile per una macchina da 1500 euro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hehehehe vero, nell'Orville avevo circa un quarto di secondo di latenza e infatti scaraventavo tutti gli effetti con le tabelle per i settaggi in un solo preset e poi attivavo o disattivavo gli effetti, piuttosto che cambiare preset, che immagino sia lo stesso principio della scene o snapshot

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chiaramente è fastidioso aggirare i problemi.rimane sempre che un difetto deve pur averlo....

Attualmente evitare di spostare pedaliera da 19 kg testata e cassa mi rende il problema poco influente considerata la qualità del suono finale.

Cmq nei sample poi metterò in risalto il cambio preset.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hehehehe vero, nell'Orville avevo circa un quarto di secondo di latenza e infatti scaraventavo tutti gli effetti con le tabelle per i settaggi in un solo preset e poi attivavo o disattivavo gli effetti, piuttosto che cambiare preset, che immagino sia lo stesso principio della scene o snapshot

Idem, facevo programmi enormi e comendavo tutto con i CC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora ecco qua!Ho fatto una prova uscendo dall SPIDF del fractal entrando nella scheda audio m-audio fast track pro.

DAW protools.Nessuna post produzione nessuna equalizzazione.Cosi' e' diretta come entra.

Suono pulito a cui ho aggiunto ad ogni giro un fx.

Quindi:

flat ampli e cassa e basta dopo di che ho aggiunto

compressore

chorus

reverbero

multidelay

 

 

Non e' a click e non e' perfetta ma da un idea.Se c'e' un po' di hum e' dovuto al fatto che utilizzo una strato con pickup al manico.

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok!Nuovo sample sempre clean tipo U2(anzi proprio loro).

Sto qua e' a click!

Se riesco poi ne faccio uno anche cruch e lead ma non oggi.

Sempre uscendo dall'SPDIF e senza nessuna post produzione.

 

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora