Jump to content
musicman

La mia robetta

Recommended Posts

La mia chitarra da un anno e mezzo, da quando l'ho provata non la mollo più:

Music Man Cutlass RS HSS 

2Y8VW.jpg

 

Il mio piccolo ampli, Fender Princeton Reverb 68, con il mio overdrive preferito

 

2Y8VH.jpeg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, jettojet dice:

Chitarrone con un manico da favola, complimenti!! Hai fatto per caso confronti con delle stratocaster buone?

Ho avuto un'am std per tanti anni ed una tele cs per un paio d'anni. 

Il manico della cutlass soft v con la finitura ad olio e cera è per me il top. Il radius è da 10" invece che 9,5", cambia nulla, i tasti in acciaio sono più stretti dei medium jumbo e penso un pò più alti, cosa che personalmente mi piace, ho sempre trovato i medium jumbo troppo larghi. E' perfettamente bilanciata , da seduto sta quasi su da sola, il body è più piccolo e non ha lo spigolo nella giunzione body-neck, che credimi risulta essere comodissimo. Come suono trovo che il manico sia molto morbido, ci suono un pò tutto, pos. 2 e 4 sono in pieno spirito strato per quanto mi riguarda, il centrale non lo uso mai, mentre l'hb al ponte è l'unica cosa che cambierei, è ceramico e per me che non uso distorsioni esagerate risulta sempre un filo acido, infatti chiudo spesso il tono. Insomma per me è una chitarra bellissima, io l'ho presa appena uscita il modello rs e la pagai meno di 2000, ora è cambiato l'importatore italiano ed i prezzi sono lievitati. Se non si cercano chitarre con specifiche vintage io la consiglio. Solo il manico vale il prezzo per me, sulla tele cs avevo la finitura nitro....mai più, una schifezza, la mano si appiccica e non scorre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanta roba la Cutlass, io non sono fan delle forme MM ma questa è una chitarra che prenderei volentieri. Personale, bella e ben suonante, piaciute molto tutte quelle che ho provato. Forse in alcune c'era qualche pecca che me le teneva un pelo sotto alle Suhr come livello liuteristico, ma fra questa e una Suhr credo preferirei comunque questa per carattere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 10/26/2019 at 10:35 AM, musicman said:

Ho avuto un'am std per tanti anni ed una tele cs per un paio d'anni. 

Il manico della cutlass soft v con la finitura ad olio e cera è per me il top. Il radius è da 10" invece che 9,5", cambia nulla, i tasti in acciaio sono più stretti dei medium jumbo e penso un pò più alti, cosa che personalmente mi piace, ho sempre trovato i medium jumbo troppo larghi. E' perfettamente bilanciata , da seduto sta quasi su da sola, il body è più piccolo e non ha lo spigolo nella giunzione body-neck, che credimi risulta essere comodissimo. Come suono trovo che il manico sia molto morbido, ci suono un pò tutto, pos. 2 e 4 sono in pieno spirito strato per quanto mi riguarda, il centrale non lo uso mai, mentre l'hb al ponte è l'unica cosa che cambierei, è ceramico e per me che non uso distorsioni esagerate risulta sempre un filo acido, infatti chiudo spesso il tono. Insomma per me è una chitarra bellissima, io l'ho presa appena uscita il modello rs e la pagai meno di 2000, ora è cambiato l'importatore italiano ed i prezzi sono lievitati. Se non si cercano chitarre con specifiche vintage io la consiglio. Solo il manico vale il prezzo per me, sulla tele cs avevo la finitura nitro....mai più, una schifezza, la mano si appiccica e non scorre.

Ottimo, grazie per le impressioni dirette che hai potuto ricavare, la serie RS in effetti costava meno prima, ricordo di essere stato particolarmente tentato solo per quel manico che gia' in foto e' da sogno, poi ho desistito per mancanza di fondi :-D

Share this post


Link to post
Share on other sites

al di là dell'estetica, è proprio la finitura che per me è qualcosa di incredibile! super scorrevole, inoltre per me che non le mani grandi il profilo soft v è comodissimo

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho avuto anche quella, bella chitarra. Aveva due cose non mi facevano impazzire,  è un pò sbilanciata (come una telecaster), se suoni da seduto la chitarra cade indietro, da in piedi nessuno problema. Il pu al ponte era un un pò acido, però io di fatto trovo quasi tutti i pu al ponte acidi, quindi forse il problema sono le mie orecchie.

Per il resto chitarra bellissima, suono morbido al manico, bellissimo in pos. intermedia, manico a C molto comodo con finitura olio e cera, costruita con la qualità music man.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 25/10/2019 at 20:19, musicman dice:

La mia chitarra da un anno e mezzo, da quando l'ho provata non la mollo più:

Music Man Cutlass RS HSS 

2Y8VW.jpg

 

Il mio piccolo ampli, Fender Princeton Reverb 68, con il mio overdrive preferito

 

2Y8VH.jpeg

 

Bravo m4ssi, grande chitarra e grande ampli!! :beer:

 

Di Musicman a me piace da impazzire la Axis. Per una ipotetica Strato boutique le preferirei una Suhr o una Tom Anderson, ma anche la Cutlass è una gran bella ascia :thumbsup:

Sull'ampli niente da dire, tanto di cappello!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 29/10/2019 at 08:52, Elia dice:

Pareri sulla Valentine? Mi sta incuriosendo moltissimo!

Diciamo che di base è una tele con degli upgrade che la rendono molto versatile e dotata di una sua voce. 

L’elettronica è molto ben studiata in quanto, oltre alla possibilità degli split, hai anche un boost a portata di push pull. 

L’unica cosa da vedere è se scegliere la versione con i senza tremolo, lì è questione di gusti/esigenze.

cmq è uno strumento veramente ottimo.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×