Jump to content
marco_white

iniziare con lo slide

Recommended Posts

Ho qualche slide, anche se nessuno credo sia davvero giusto come misura. Uno schifo, non riesco a fare una nota, non dico due.

Vedendo qualche tutorial ho il dubbio che lo slide debba essere giustissimo come misura, cioè deve calzare stretto senza piegare il dito. Giusto? 

A parte alieni tipo Warren Haynes che suonano in accordatura standard con la stessa scalatura con cui suonano normali, un po' tutti parlano di action altina e corde grosse. Aiuterebbe molto?

Pensavo magari di prendere una Harley Benton da destinare allo scopo.

 

Non voglio fare Dereck Trucks, non potrò mai avvicinarmi. Ma magari qualche lick semplice di David Lindley (come sui primi album di Jackson Browne), o qualche cover dei primi Allman.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne ho qualcuno, quello con cui mi trovo più comodo è il Dunlop Harris, questo per capirci https://www.jimdunlop.com/harris-slide/ come peso e dimensioni è perfetto. Lo slide non deve essere come un guanto, devi poterlo mettere e togliere agevolmente e velocemente all'occorrenza, e soprattutto poter essere usato su dita diverse mignolo ed anulare, solitamente per avere almeno 3 dita libere.

Un'accordatura aperta aiuta ma quando ci prendi la mano anche in standard qualcosa si cava fuori, in tonalità di G o Em è evidentemente più semplice, perché fai accordi maggiori, minori e singole note facilmente.

 

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io utilizzo quello di ottone da una vita. Anche a me piace sentirlo libero. Uso metterlo all'anulare utilizzando accordatura standard. Uso le altre dita per stoppare le corde che non suono e credo di essere avvantaggiato perche suono senza plettro. Io ho cominciato studiando walkin'blues e poi zztop(tipo l'assolo di just got paid). Adesso mi viene naturale usarlo anche se comunque non sono un mostro. Comincia comunque cercando di suonare una nota che sia una ma intonata e con un bel vibrato. Se sei costante imparerai presto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la mia esperienza posso dirti che si Action alta e corde grosse sono il setup ideale.

Posso dirti anche che io mi trovo molto meglio con degli slide che non calzino troppo stretto sul dito per poterlo mettere togliere al volo.

Tieni presente che la difficoltà più grossa, a mio parere, è l'intonazione delle note. Devi in particolare stare attento a posizionare lo slide in corrispondenza del tasto, non appena prima come quando usi le dita. Non schiacciare la corda, appoggiaci lo slide sopra senza premere. Polso morbido, non fare movimenti scattosi

Normalmente poi devi cercare di vibrare un po' muovendo lo slide un po' più avanti e un po' più indietro.

Uso slide in ottone o acciaio

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho sempre trovato difficile suonare slide, fino a che non ho provato con la chitarra sulle ginocchia, suonandola da seduto, ed accordatura aperta. Mi si è aperto un mondo. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo slide secondo me è una figata. Molto divertente. Troppo sbattimento alla Derek Trucks (che bravo!), però con le accordature aperte tipiche del blues, appena capisci le poche posizioni lungo il manico, inizia a darti sugo. Non c'è una tecnica o uno slider meglio o peggio, dipende come ti trovi. Adesso è un pezzo che non ci suono, comunque quelli di vetro o plastica o anche ottone o acciaio. Io ne ho qualcuno ma alla fine usavo di più un banalissimo Dunlop forse di vetro. Ti consiglio quelli abbastanza cicciotti dove ci sta dentro tutto il dito comodo (non cominciamo eh!). Io lo metto sul mignolo e via. Senza troppi patemi tecnici, capiti gli strusciamenti lungo il manico, ci dai giù come ti viene e ti diverti. Divertirsi subito è fondamentale. Se poi ti dà sugo continui e piano piano affini la tecnica. Sicuramente un'action alta aiuta molto ma ci si fa anche con un normale setup medio. Sul mignolo è figo perché in accordatura aperta puoi fare gli sgamini misti con gli accordi di base. Fico, dagli giù!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma vuoi suonare slide con la chitarra in spalla? Se la mettessi sulle ginocchia tipo lap-steel avresti meno difficoltà imho, e potresti anche sperimentare con qualcosa di diverso dal solito bottle neck, ad esempio:

https://www.amazon.it/Guitar-Chitarra-Hawaiana-Accessori-Elettrica/dp/B0823QZYF1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, AlbertoDP said:

Ho sempre trovato difficile suonare slide, fino a che non ho provato con la chitarra sulle ginocchia, suonandola da seduto, ed accordatura aperta. Mi si è aperto un mondo. 

pure io.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sbaglio o bisogna stoppare le corde con la mano sinistra che usa lo slide ?

Vendono anche un aggeggio per alzare il capotasto MANIERA reversibile

Il chitarrista dei lynyrd slynyrd usava mettere un bastoncino/cotonfioc appena dopo il capotasto x alzare le corde...la controindicazione è sfalsare un po' l' intonazione.

Una ditta italiana vende anche degli specie di anelli che coprono una falange x conservare l'uso di tutte le dita e fare slide su corde singole.

Su Youtube avevo visto usare anche 2 slide su 2 dita.

Mitico anche l'uso che ne fa Sonny Landreth suonando con le dita libere della sinistra dietro allo slide

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sbaglio o bisogna stoppare le corde con la mano sinistra che usa lo slide ?
Vendono anche un aggeggio per alzare il capotasto MANIERA reversibile
Il chitarrista dei lynyrd slynyrd usava mettere un bastoncino/cotonfioc appena dopo il capotasto x alzare le corde...la controindicazione è sfalsare un po' l' intonazione.
Una ditta italiana vende anche degli specie di anelli che coprono una falange x conservare l'uso di tutte le dita e fare slide su corde singole.
Su Youtube avevo visto usare anche 2 slide su 2 dita.
Mitico anche l'uso che ne fa Sonny Landreth suonando con le dita libere della sinistra dietro allo slide
Per sua natura lo slide prende anche le corde che non stai suonando, puoi limitare la cosa inclinando e seguendo la curvatura del manico, ma qualcosa tiri dentro delle corde vicine, quindi viene naturale stoppare quelle che non dovrebbero suonare come ti viene più comodo.
Per questo le accordature aperte sono la cosa migliore per l'uso dello slide.

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sonny Landreth e' qualcosa di inumano. Nulla di cio che suona e' anche lontanamente approcciabile, e' musica da ascoltare con la chitarra ferma nella custodia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riesumo questo topic perché ho iniziato con lo slide giornalmente, ho anche ordinato una resofonica harley benton da due soldi.

Per ora mi sto esercitando con un'acusticaccia da battaglia accordata in open E.

 

Vedo già che alzando l'action e con corde grosse c'è una bella differenza, così come, avendo recuperato uno slide rich robinson, avere uno slide più calzato mi semplifica molto il controllo e non pensavo.

 

Sono ancora molto indeciso tra anulare e mignolo, sto usando più il secondo nell'ottica di avere la mano più libera per accordi etc ma la differenza tra i due la sento molto al momento e devo capire se ne valga la pena.

 

Consigli? Esperienze? Metodi online consigliati? Esercizi? Impiantamento di mani?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×