Jump to content
ming

Cavi Reference, boh.....

Recommended Posts

Il 12/10/2023 at 14:35, Lore.M dice:

buh, io in genere uso il blu tra chitarra e pedaliera e un sommer tra pedaliera e ampli, ad un certo punto mi annoio sui cavi, non sono abbastanza arcobaleno, lo so... chiedo venia

Andrò in negozio a sostituire il red col blue.

Ho assistito ad una clinic con Mezzabarba, il quale spiegava che il rosso è adatto a lavori in studio e non live.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah si? Motivava anche le differenze? Cioè, quali erano le caratteristiche che per Pier portavano un cavo ad essere più adatto ad un uso studio ed uno live? Son curioso

Share this post


Link to post
Share on other sites
ah si? Motivava anche le differenze? Cioè, quali erano le caratteristiche che per Pier portavano un cavo ad essere più adatto ad un uso studio ed uno live? Son curioso

Il rosso è più fragile e meno flessibile ma un po’ più trasparente.
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, Lore.M dice:

ah si? Motivava anche le differenze? Cioè, quali erano le caratteristiche che per Pier portavano un cavo ad essere più adatto ad un uso studio ed uno live? Son curioso

Il RIC S01R ovvero quello Rosso è fatto con "anima solida", quindi è più rigido. Se suoni stando fermo (tipo in studio / registrazioni) sicuramente va bene, se lo usi live e ti muovi si aggroviglia oltre ad essere più delicato, quindi meno affidabile.
Da quello che so tutti quelli con la "S" sono ad anima solida 

Dai un'occhiata qui, a partire da pagine 21

https://drive.google.com/file/d/1OoHIkctG2GG3TiBt3FU-D69ERI2EF3O9/view

 

Il RIC01 Blu è un bel cavo, sicuramente molto affidabile e più flessibile del Rosso di cui sopra.

Per il suono non ci metto becco, andrebbero provati, come diceva qualcuno sopra, semplicemente chitarra-cavo-ampli e valurare quale piace di più.

Io ho vari cavi, RIC01 Blu e Nero, un Klotz LaGrange, e anche un RIC ZERO-K, quest'ultimo è quello che mi piace di più, pesa più degli altri e ha il conduttore (anima) di sezione maggiore, ma non è questo il punto, è che proprio lo sento suonare meglio, più caldo, con le alte giuste, e soprattutto è quello più silenzioso di tutti

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, *juanka78* dice:

Il rosso è più fragile e meno flessibile ma un po’ più trasparente.

E questo combacia sul perche' siano piu' adatti con gli HB

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, paolo.axe dice:

e anche un RIC ZERO-K, quest'ultimo è quello che mi piace di più, pesa più degli altri e ha il conduttore (anima) di sezione maggiore, ma non è questo il punto, è che proprio lo sento suonare meglio, più caldo, con le alte giuste, e soprattutto è quello più silenzioso di tutti

Hai fatto bene a menzionarlo, mi hai fatto venire in mente un particolare che Pierangelo ha poi aggiunto in proposito ai cavi Rference, che lui stesso usa.

Ha detto in particolare che i suoi cavi sono Reference, ma montano tutti i jack Switchcraft.

Stando alle sue parole i Jack Switchcraft aggiungono un "20% circa in più" di frequenze.

Da quanto ho inteso usa i cavi Reference e ci monta lui stesso questi jack.

Il Ric-Zero k monta giusto questi jack, appunto.

E' stata una piccola parentesi nella clinic di Eric Steckel, dove Pier era presente avendo fatto una signature apposta per lui, che è endorser Mezzabarba.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, *juanka78* dice:

Detto questo ripeto, il nero è un’altra cosa

Se ti riferisci al cavo Zero che dice @paolo.axe ci posso tranquillamente credere visto che, comunque, costa  piu' del blu e del rosso, molto di piu' e visto quello che dite sono molto curioso di provarlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se ti riferisci al cavo Zero che dice [mention=5]paolo.axe[/mention] ci posso tranquillamente credere visto che, comunque, costa  piu' del blu e del rosso, molto di piu' e visto quello che dite sono molto curioso di provarlo

Allora, di “neri” fighi ce ne sono 2, il RIC.0.ZERO e lo ZERO-K. Stessa serie, sfumature diverse, entrambi cavi bellissimi che competono coi cavi top di produzione internazionale.
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ming dice:

Stando alle sue parole i Jack Switchcraft aggiungono un "20% circa in più" di frequenze.

Questa sinceramente mi sembra una minchiata, anche se l'ha detta mezza b, ne dicono anche gli addetti ai lavori eh, avògghia

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, effeelle dice:

Questa sinceramente mi sembra una minchiata, anche se l'ha detta mezza b, ne dicono anche gli addetti ai lavori eh, avògghia

Queste sono state le sue parole.

Occorrerebbe ovviamente fare dei test per provarlo.

Detto ciò Pierangelo mi sembra uno che quando apre la bocca sa quello che dice.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, effeelle dice:

Questa sinceramente mi sembra una minchiata, anche se l'ha detta mezza b

Comunque da quello che leggo sui forum usa gli switchcraft sono molto quotati. Ad esempio le prese di ingresso jack nude per i cabinet costano 2,5 € l'una mentre i neutrik 1,13€ (parlo di questi semplicemente perche' li ho comprati recentemente). Al di la della cifra in se' il costo percentuale e' piu' del doppio. Brand o qualita'? Non so ma in questo oggetti qualita' equivale a trasparenza e passaggio lineare del segnale.

comunque la qualita' dei cavi e' soggettiva e dipende dal suono che si cerca.

Vi racconto un aneddoto ( prima di mandarmi a fare in culo leggetelo)

Ho scaricato un'intervista a Cedar Diaz il quale, tra l'altro, racconta di quando si presento' da SRV con dei cavi nuovi, i migliori sul mercato. Lui, dopo averli provati, gli disse che erano troppo trasparenti e lo mando' a prendere dei cavi economici tassativamente a spirale perche' rendevano il suono piu' marcio e con i suoi ampli andavano bene quelli. 
Come disse Peppino a Toto'... ho detto tutto😀

PS: leggetela, molto interessante parla delle modifiche agli ampli, si PU ed alla chitarra

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, badge dice:

Comunque da quello che leggo sui forum usa gli switchcraft sono molto quotati. Ad esempio le prese di ingresso jack nude per i cabinet costano 2,5 € l'una mentre i neutrik 1,13€ (parlo di questi semplicemente perche' li ho comprati recentemente). Al di la della cifra in se' il costo percentuale e' piu' del doppio. Brand o qualita'? Non so ma in questo oggetti qualita' equivale a trasparenza e passaggio lineare del segnale.

comunque la qualita' dei cavi e' soggettiva e dipende dal suono che si cerca.

Vi racconto un aneddoto ( prima di mandarmi a fare in culo leggetelo)

Ho scaricato un'intervista a Cedar Diaz il quale, tra l'altro, racconta di quando si presento' da SRV con dei cavi nuovi, i migliori sul mercato. Lui, dopo averli provati, gli disse che erano troppo trasparenti e lo mando' a prendere dei cavi economici tassativamente a spirale perche' rendevano il suono piu' marcio e con i suoi ampli andavano bene quelli. 
Come disse Peppino a Toto'... ho detto tutto😀

PS: leggetela, molto interessante parla delle modifiche agli ampli, si PU ed alla chitarra

Beh, se pensi che ho aperto io la discussione, partendo col dire che ho speso un botto per i reference

e mi suonavano "meglio" i cavi vecchi di 10/20 anni... 

Ho detto tutto pure io.

E' che nell'ambito chitarristico non è la fedeltà che ci piace, piuttosto è il suono che abbiamo in testa.

ps. da ieri ho tolto dalla pedaliera il Boss Sd1waza per rimetterci il made in Taiwan.

Semplicemente, suona "meglio".... alle mie orecchie.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

anvedi, c'ho il reference baracca io 😂

I jack hanno la R di reference su, se non ricordo male erano amphenol... ma tanto uso spesso gli hicon per assemblarli, quindi non faccio testo eheh

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adesso i plug Switchcraft costano un casino. Li ho usati e non mi sembrano meglio di Hicon e Neutrik con i pin gold.

Share this post


Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, Lore.M dice:

anvedi, c'ho il reference baracca io 😂

I jack hanno la R di reference su, se non ricordo male erano amphenol... ma tanto uso spesso gli hicon per assemblarli, quindi non faccio testo eheh

Tu c'hai tutto Lorè...

Ormai sei il "reference" di Radio Chitarra!

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, ming dice:

Tu c'hai tutto Lorè...

Ormai sei il "reference" di Radio Chitarra!

son ben altri i reference mi sa... 

io al più sono un caso studio per il tso... 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiornamento: il negoziante molto gentilmente mi ha fornito anche il cavo blu, da provare a/b col rosso.

Effettivamente, confrontati con con la Suhr C.A., il rosso pare avere più ciccia sulle medio/basse.

Il percorso era chitarra, boss sd1, jcm 900.

Ho confrontato più volte ed era così in effetti.

Il blu era altrettanto bello, ma con un suono più "thin" in quelle frequenze.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×