Jump to content
Sign in to follow this  
Bananas

Alternative a Fender e Gibson in stile...

Recommended Posts

Repliche Tokai dei bei tempi che furono ma fatte oggi? No cippe lippe Harley o Sire, belle belle eh ma no, e neanche Mjt. Intendo proprio un produttore di roba quasi meglio degli originali come a suo tempo fu Tokai che infatti le vecchie iniziano a costare non poco. Pare che anche i comodini aumenteranno ancora i prezzi già non popolari della roba buona. Cioè anche avere le tre Strate vere che fino a un 10 anni fa erano il minimo sindacale, oggi è dura. Magari una quasi bella si potrebbe riuscire ma di più... Quindi? Che si fa? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mondo comodini ti dico:

- Eastman

- Heritage

 

non provate personalmente ma me ne hanno parlato bene:

- Maybach

- Nik Huber

- Momose

- FGN

 

In generale riguardo al mondo "japan" bisogna stare super attenti perché c'è molta fuffa in giro: 1 - perché non è che se è Japan per forza è buona 2- perché molte volte spacciano per Japan quello che non lo è. In generale come dici tu le Tokai "buone" ormai si pagano e pure care.

Esempio:

https://reverb.com/item/30187520-tokai-love-rock-ls-100-singlecut-1981-chsb

 

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però una Nik Huber costa forse più di Gibson. Qualità d'altro tipo eh, non discuto. Io metterei anche Edwards fascia alta e, se il portafogli trasuda, Navigator.

  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, Zado dice:

Però una Nik Huber costa forse più di Gibson. Qualità d'altro tipo eh, non discuto. Io metterei anche Edwards fascia alta e, se il portafogli trasuda, Navigator.

Hai ragione sulle Huber però coi prezzi attuali del CS non so mica se siano ancora più care loro. Navigator tanta roba (almeno ad occhio perché mai provate).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, evol dice:

Hai ragione sulle Huber però coi prezzi attuali del CS non so mica se siano ancora più care loro. Navigator tanta roba (almeno ad occhio perché mai provate).

Esatto, poi dipende se vuoi una Orca 59 super accessoriata fighetta o se se ti accontenti di una "base"...

 

Per rispondere alla domanda secondo me manca il budget, cioè parliamo di 1k, 2k, o 5k?

Senza scomodare i liutai tipo Nik Huber (di cui peraltro non posso che parlare bene avendo una Krautster II), per una simil Les Paul io guarderei anche in casa PRS...

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le Heritage erano una buona alternativa a Gibson, ma hanno alzato i prezzi e non di poco. Ho una H-150 che ho pagato usata sui 1200 qualche anno fa, adesso a meno di 1800 è veramente dura trovarle. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, paolo.axe dice:

Esatto, poi dipende se vuoi una Orca 59 super accessoriata fighetta o se se ti accontenti di una "base"...

 

Per rispondere alla domanda secondo me manca il budget, cioè parliamo di 1k, 2k, o 5k?

Senza scomodare i liutai tipo Nik Huber (di cui peraltro non posso che parlare bene avendo una Krautster II), per una simil Les Paul io guarderei anche in casa PRS...

 

 

Braverrimo! Hai colto al volo il senso: direi roba buona a max 1.5K, altrimenti non ha senso e tornano buone Harley Benton o Sire et similia. Sopra i 2K uno si sposta su roba originale tipo Fano et similia o mega liutaio trendy che a nessuno lo rivendy super pazzesco che c'è solo lui. Rispetto a materiali, lavorazione e progettazione (ma quale progettazione che lo sbatti vero è roba di 70 anni fa) una castomscioppa grade originale Fender o Gibson non dovrebbe costare nuova più di 3K con già abbondante guadagno inside, oppure max ma proprio max 5K la super mega special version master built. Il tutto a poco più di metà prezzo usato rispetto al nuovo . Il resto sono solo marketing, finanza e mondo nuovo invasato minkia. Poi chiaro, il prezzo lo fa il mercato per carità. La realtà reale comunque è che proprio non esiste dai. Bisognerebbe cominciare a boicottare, altroché. E lo dico da fanboy tanto love eh, che le comprerebbe tutte eh, cioè volendo un'altra me la potrei accattare eh, ma c'è un limite alla decenza. Altro conto è il vintage originale per ovvie ragioni. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, mbrown dice:

Le Heritage erano una buona alternativa a Gibson, ma hanno alzato i prezzi e non di poco. Ho una H-150 che ho pagato usata sui 1200 qualche anno fa, adesso a meno di 1800 è veramente dura trovarle. 

Vero. Ma sono cambiate radicalmente in meglio e adesso c'è anche la serie Custom Core.

1210327_1800x1800.jpg?v=1634762190

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, Bananas dice:

 

Braverrimo! Hai colto al volo il senso: direi roba buona a max 1.5K, altrimenti non ha senso e tornano buone Harley Benton o Sire et similia. Sopra i 2K uno si sposta su roba originale tipo Fano et similia o mega liutaio trendy che a nessuno lo rivendy super pazzesco che c'è solo lui. Rispetto a materiali, lavorazione e progettazione (ma quale progettazione che lo sbatti vero è roba di 70 anni fa) una castomscioppa grade originale Fender o Gibson non dovrebbe costare nuova più di 3K con già abbondante guadagno inside, oppure max ma proprio max 5K la super mega special version master built. Il tutto a poco più di metà prezzo usato rispetto al nuovo . Il resto sono solo marketing, finanza e mondo nuovo invasato minkia. Poi chiaro, il prezzo lo fa il mercato per carità. La realtà reale comunque è che proprio non esiste dai. Bisognerebbe cominciare a boicottare, altroché. E lo dico da fanboy tanto love eh, che le comprerebbe tutte eh, cioè volendo un'altra me la potrei accattare eh, ma c'è un limite alla decenza. Altro conto è il vintage originale per ovvie ragioni. 

Sotto i 2k dico Eastman e FGN. Comunque caro @Bananas il tuo ragionamento non fa una piega ma nel 2023 l'unica Custom Shop Gibson a 3k che uno si può prendere è forse la Les Paul Junior (chitarra che 10 anni fa costava esattanente la metà).

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, evol dice:

Vero. Ma sono cambiate radicalmente in meglio e adesso c'è anche la serie Custom Core.

1210327_1800x1800.jpg?v=1634762190

 

 

 

A parte i top decisamente più belli rispetto alle vecchie, non so in cosa siano cambiate, a parte i pickup delle Custom Core. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, mbrown dice:

 

A parte i top decisamente più belli rispetto alle vecchie, non so in cosa siano cambiate, a parte i pickup delle Custom Core

Interessa anche a me. Ti attendiamo evol 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, mbrown dice:

 

A parte i top decisamente più belli rispetto alle vecchie, non so in cosa siano cambiate, a parte i pickup delle Custom Core. 

Le prime H-150 montavano hardware Schaller (ponte roller e stopbar) ad eccezione delle meccaniche che erano Grover. I pickups erano i Golden 50 sempre di Schaller. A livello costruttivo a me ricordavano molto le corrispettive Les Paul Standard USA di casa Gibson degli anni'90.

Le nuove specs della H-150 le puoi trovare qui https://heritageguitars.com/products/standard-collection-h-150-electric-guitar-with-case-vintage-cherry-sunburst

Come vedi sono passati a Duncan per i pickups, hanno meccaniche marchiate Heritage e ponte e stopbar sono stile Nashville (alcuni siti invece me li danno come Tonepros).

Detto questo il fatto che tu tempo fa abbia pagato 1200 per una H-150 usata è un misto fra fortuna e domanda/offerta del mercato. Spesso le Heritage non vengono considerate per via della paletta che in molti definiscono "brutta" (ma forse non sanno che quella forma paletta è ispirata ad un vero modello Gibson vintage).

Comunque 2520 euro della H-150 contro i 2649 euro per una Gibson LP standard USA mi paiono onesti in proporzione se la chitarra ti piace come suona e non ti interessa molto del marchio sulla paletta.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vince il punto però è pure un altro.

fissiamo un punto: a circa 2500 una standard USA suona come piace? A 4800 una R8 suona come piace e soddisfa? 
tutti gli altri costruttori che si aggirano con modelli simil Gibson, nelle cifre che di massima stanno a pochi cento euro in più o in meno,  hanno perso in partenza. O ti offrono qualcosa di sostanzioso che G non offre o, a qualità analoga, se non costano sensibilmente meno non possono essere alternative interessanti.

Huber e Fano già stanno su un binario piu personale e interessante, in linea di massima non cerco una Huber al posto di un Les Paul

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Ric67 dice:

Vince il punto però è pure un altro.

fissiamo un punto: a circa 2500 una standard USA suona come piace? A 4800 una R8 suona come piace e soddisfa? 
tutti gli altri costruttori che si aggirano con modelli simil Gibson, nelle cifre che di massima stanno a pochi cento euro in più o in meno,  hanno perso in partenza. O ti offrono qualcosa di sostanzioso che G non offre o, a qualità analoga, se non costano sensibilmente meno non possono essere alternative interessanti.

Huber e Fano già stanno su un binario piu personale e interessante, in linea di massima non cerco una Huber al posto di un Les Paul

Interessante osservazione e ti rispondo così: una standard 2023 a me non piace come suono e come feeling generale (mi pare la chitarra fatta in serie tipo i panettoni Bauli e lucidata come la mela di Biancaneve). Una R8 2023 non mi piace nemmeno per le stesse cose e aggiungo anche per la cifra a mio avviso troppo alta per quello che è. Mi piaceva per dirti una R8 a 2300 euro una decina di anni fa perché era la base per farci diversi makeover (e qui dentro lo abbiamo fatto quasi tutti) o lasciarla stock e suonarmela così. Per dirti che a me i Custombucker fanno cagare al pari dei Burstbucker 1 e 2 che 10 anni fa cambiavo appena tornavo a casa con la chitarra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che altro la Heritage Core, versione normale non aged, costa nuova 4900 euro, a questo prezzo puoi prendere nuova la Gibson 58,57,custom e aggiungendo qualcosa in più la 59. 

È quasi impossibile decidere di acquistare la Heritage Core, poi non so come suona, approssimativamente, rispetto a una Gibson custom shop.

 

Se nell'usato viene deprezzata sui 2000 euro, la prenderei

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come quando tipo 10 anni fa una R9 la trovavi usata a 2500 €. Mah! (Ricordo sul vecchio forum Tibiuccio con una R9 lemon burst da brividi). Comunque di Maybach ho sentito solo parlar bene, a me fa una gran gola la loro SG (e la SG custom verdoro green oltre che la 61 standard verde militare). Di chitarre con molti orpelli (vedi PRS, Huber & co) direi che le nuove (almeno a livello estetico, provate ZERO) son molto meglio con la paletta in ebano e non verniciata di nero stile Gibson. Per la serie che quando avevo 18 anni al posto di prendere una PRS cu24 usata a 1300 € scelsi una strato Highway one come un caxxone, ma sono errori di gioventù. Inoltre ricordo eoni fa su mercatinomusicale una ESP in stile strato con floyd con il body in frassino ultrafigurato che era spettacolare. Ripeto, ora sto iniziando a permettermi chitarre semi decenti, quindi sono una voce fuori dal coro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho preso una Eastman e sono soddisfatto.

Come strato mi sono fatto anni fa una MJT e anche lí, super soddisfatto come qualità.

 

Se vai a spendere sui 3k forse vale la pena vedere le PRS core.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 21/4/2023 at 19:47, evol dice:

Le prime H-150 montavano hardware Schaller (ponte roller e stopbar) ad eccezione delle meccaniche che erano Grover. I pickups erano i Golden 50 sempre di Schaller. A livello costruttivo a me ricordavano molto le corrispettive Les Paul Standard USA di casa Gibson degli anni'90.

Le nuove specs della H-150 le puoi trovare qui https://heritageguitars.com/products/standard-collection-h-150-electric-guitar-with-case-vintage-cherry-sunburst

Come vedi sono passati a Duncan per i pickups, hanno meccaniche marchiate Heritage e ponte e stopbar sono stile Nashville (alcuni siti invece me li danno come Tonepros).

Detto questo il fatto che tu tempo fa abbia pagato 1200 per una H-150 usata è un misto fra fortuna e domanda/offerta del mercato. Spesso le Heritage non vengono considerate per via della paletta che in molti definiscono "brutta" (ma forse non sanno che quella forma paletta è ispirata ad un vero modello Gibson vintage).

Comunque 2520 euro della H-150 contro i 2649 euro per una Gibson LP standard USA mi paiono onesti in proporzione se la chitarra ti piace come suona e non ti interessa molto del marchio sulla paletta.

 

L'hardware Shaller, col ponte roller e quell'orrendo stopbar, venivano montati negli anni 90, già nei 2000 usavano ponte Nashville e stopbar normale. I pickup credo fossero già SD negli anni 2000, tranne alcune che montavano gli Heritage Rendall Wall, che erano una opzione custom ed erano degli Shaller Golden 50 customizzati da Rendall Wall. La mia li montava, ma rarità a parte, non sono niente di speciale: molto brillanti e hifi, a mio modestissimo parere meglio su una semi-hollow. Infatti li ho sostituiti con dei Geppetto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, mbrown dice:

 

L'hardware Shaller, col ponte roller e quell'orrendo stopbar, venivano montati negli anni 90, già nei 2000 usavano ponte Nashville e stopbar normale. I pickup credo fossero già SD negli anni 2000, tranne alcune che montavano gli Heritage Rendall Wall, che erano una opzione custom ed erano degli Shaller Golden 50 customizzati da Rendall Wall. La mia li montava, ma rarità a parte, non sono niente di speciale: molto brillanti e hifi, a mio modestissimo parere meglio su una semi-hollow. Infatti li ho sostituiti con dei Geppetto. 

Buono a sapersi, sei più informato di me. Il Nashville però non credo fosse ufficiale, molto più probabile Gotoh o già TonePros.

Leggevo che alcune anni'80/'90 avevano il body in Ontano. Tu ne sai qualcosa?

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, evol dice:

Buono a sapersi, sei più informato di me. Il Nashville però non credo fosse ufficiale, molto più probabile Gotoh o già TonePros.

Leggevo che alcune anni'80/'90 avevano il body in Ontano. Tu ne sai qualcosa?

 

Per il Nashville provo a controllare, l'ho tolto sostituendo il tutto con il conversion kit Faber per l'ABR. 

Sul corpo in Ontano negli anni '80, sinceramente non ho mai letto nulla, ma non vorrei che fosse stato messo su alcune superstrat che si producevano in quegli anni. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, mbrown dice:

 

Per il Nashville provo a controllare, l'ho tolto sostituendo il tutto con il conversion kit Faber per l'ABR. 

Sul corpo in Ontano negli anni '80, sinceramente non ho mai letto nulla, ma non vorrei che fosse stato messo su alcune superstrat che si producevano in quegli anni. 

Ah beh, se hai messo il Faber allora dovresti provare il mio Royal Mount kit conversion MKIII se vuoi una marcia in più ;)

Leggevo proprio body della H-150. Anche Gibson l'ha fatto negli anni'80 sulla prima serie Studio (Studio Standard e Studio Custom).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×