evol

Members
  • Numero contenuti

    2585
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    9

evol last won the day on September 3 2016

evol had the most liked content!

Reputazione Forum

172 Excellent

2 Seguaci

Su evol

  • Rank
    Criminale a sei corde

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.vivamag.it

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Varese

Visite recenti

8715 visite nel profilo
  1. Ho avuto un set di Mule su una R8 del 2010 presa da Mirko tanto tempo fa. Li ricordo come buoni PAF style ma nulla di più nel senso che è passato talmente tanto tempo che non ricordo le precise caratteristiche. Sicuramente nella fascia di prezzo "umana" non sono nulla di così scandaloso. Sempre in quegli anni lì ho avuto anche un set di Van Zandt Truebucker e li ricordo come una bella replica non di PAF ma più che altro molto simili ai patent sticker T-Top.
  2. Non per spaccare il capello in 4 ma bisogna anche tenere conto dell'effetto calore sul pickup. Mi spiego: se hai usato le stesse cover su tutti i set e le hai saldate/tolte e risaldate il pickup (bobina e magnete) risente del calore. Se ci fai caso appena saldato la resistenza della bobina è leggermente più alta anche diversi minuti dopo e anche quando il pickup sembra "freddo". Inoltre troppo calore sul magnete ne modifica le caratteristiche anche in modo permanente.
  3. Sono molto bravi ma preferisco Il Teatro degli Orrori che sono il gruppo a cui mi pare si ispirino per la maggiore... E se ti piacciono Il Teatro degli Orrori ascoltati il loro precedente progetto One Dimensional Man e anche gli immensi Jesus Lizard dai quali Capovilla e company hanno preso moltissimo!
  4. Non lo sapevo! Quel sito è "vecchio" ma a parte questa imprecisione ha un mare di info sul vintage molto interessanti. Io comunque volevo farti notare che a quanto dicono loro anche l'alnico III veniva usato nei primi PAF. O è sbagliata anche questa informazione?
  5. In realtà, a parte la paraffinatura, non è esatto in modo assoluto (fonte guitarhq.com): "PAF Magnets. From 1956 until 1961 Gibson used different Alnico magnets in their PAF pickups. Alnico magnets (alloys ALuminum, NIckel, and CObalt) come in a different grades based on their magnetic strength. Gibson generally used the same magnets (size/grade) which was available for their P-90 pickups. But Gibson randomly used Alnico 2,3,4,5 grade magnets in PAFs until 1961 (remember the higher the magnet's number, the higher the magnetic strength). This can often account for how two PAF pickups can sound quite different."
  6. Gli OX4 andavano provati! Fra i PAF replica dal costo più contenuto mi sono sempre piaciuti (ne ho avuti 2 set).
  7. Ma le valutazioni di Reverb sono realistiche o valgono solo per gli Usa?

    1. nova

      nova

      paaazzo! non comprare su reverb! :heart:

    2. FabioL

      FabioL

      I prezzi di reverb sono i prezzi (in dollari solitamente) che mettono i venditori. Quindi reali. Il cambio può essere favorevole o sfavorevole a seconda del momento.

      Bisogna aggiungere la spedizione e dazi doganali.

  8. Io per i miei gusti avrei preso una 52 american vintage usata risparmiando anche qualcosina (e con una buona rivendibilità futura nel caso). Ma sono due concetti di chitarra diversi. Per uno strumento "modern" le Baja non mi sono mai dispiaciute a parte la finitura. Poi sui PU è davvero un secondo sperimentare con decine di pickups.
  9. Per quella cifra trovi decisamente di meglio specialmente per quanto riguarda l'usato.
  10. A trovarle le Hamer... Io è tempo che cerco una Vector e manco l'ombra a prezzi decenti.
  11. Questo top è spettacolare!
  12. 6000 per una junior così sono tantini sì. Se porti pazienza una "real deal" ogni tanto salta fuori. Io però preferisco la single cut.
  13. Io avevo provato la blacktop HH ed era molto bella. Certo, non aveva il suono classico Jaguar...
  14. Io di Les Paul più vecchie della Deluxe 1968 non ne conosco qui in giro. In tanti avevano SG e 335 ma dalla metà dei '60 in poi. Fender molte di più e spesso con la custodia "Polverini" a goccia.
  15. Come dicevo a Stefano io ho preso la Tele 52 HB. La chitarra per i 130 euro che è costata li vale tutti: meccaniche tipo kluson, ponte a tre sellette tipo vintage, pickups Wilkinson. Il manico è in acero con profilo a C con tastiera in acero e finitura satinata, i tasti sono tipo jumbo ma vanno almeno lucidati perché stock sono opachi. Io ho fatto anche una rettifica perché due o tre erano troppo alti. Il capotasto è già in osso ed è buono anche se le sedi andrebbero rifinite meglio. Il body è in due pezzi di american ash, piuttosto pesante ma per la cifra non mi aspettavo di meglio. Sotto il pickguard c'è già lo scasso per ospitare un P90 al manico. La finitura è a poly piuttosto spessa, magari quest'estate lo svernicio e lo faccio a gommalacca. Nel complesso con la rettifica e un upgrade dei pots e selettore è una chitarra sfiziosa manco al prezzo di un pedalino decente.