Jump to content

evol

Members
  • Content count

    4,446
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    50

evol last won the day on August 10

evol had the most liked content!

Community Reputation

1,563 Excellent

4 Followers

About evol

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.vivamag.it

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Varese

Recent Profile Visitors

30,027 profile views
  1. evol

    Restauro Stratocaster (video)

    Gli strumenti se li procurano in diversi modi. Nel giro vintage (specialmente per chitarre da tanti K) è prassi la permuta o parziale permuta sui pezzi "da novanta". Ovvio che tu chessò hai una Telcaster del 1951 e ti vuoi prendere una Strato del 54 magari vai a pari oppure se ti gasa la Les Paul del 1957 una soluzione con il venditore la trovi. E questa è la fascia alta. Poi ci sono quelli che ti portano in negozio la chitarra vintage del parente e si accontentano del ritiro da negozio (un 40% in meno? di più o di meno? onestamente non lo so) (vedi lo shop UK che ha ritirato una 1960 Burst di recente - mi pare ATB). Poi ci sono loro stessi (i negozianti e il loro staff o collaboratori) che girano e spulciano annunci (mi ricordo di aver letto da qualche parte un tizio che in USA andava a cercare le LP burst fra i vecchietti nei paesini rurali e nelle case di riposo!). Poi ci sono i normali siti come Ebay o Reverb. Loro comprano dai privati e rivendono subito maggiorando il prezzo (che rimane leggermente più alto) oppure aspettano di allinearsi al mercato e poi anche anni dopo mettono in vendita lo strumento. Poi comprano alle fiere. Spesso ho visto Norm di Norman Rare Guitars fare video sul suo canale Youtube dopo che ad una fiera aveva fatto incetta di strumenti. Sul discorso sdoganamenti, ecc... per strumenti presi extra UE non saprei dirvi come si comportano. Probabilmente i prezzi di ritiro giustificano anche queste imposte. Mi hanno anche detto che Guitarpoint è stato comprato da Thomann (ma non ho trovato conferma in rete). Comunque i modi sono tanti. Non escludiamo anche che è un mercato chiuso (non ci sono nuovi inserimenti, quello che circola salvo rari casi è quello) e che i vari prezzi degli strumenti cambiano a seconda di come cambia la richiesta del pubblico. Quindi ogni anno certi strumenti vengono rivalutati e salgono di prezzo e alcuni inesorabilmente scendono.
  2. evol

    Restauro Stratocaster (video)

    Generalmente quotazioni giuste per quello che propongono. Tipo se cerchi una "player grade" e loro la hanno il prezzo è più o meno quello del privato ma stai sicuro che ti dicono vita morte e miracoli della chitarra. Se vuoi una chitarra "collector grade" stai sicuro che hanno controllato tutto prima di metterla in vendita. Michael di Yeahman's parla pure italiano ed è molto disponibile. Anni fa da lui ho preso una player grade e di alcune parti non si era accorto che erano state sostituite. Senza che io dicessi nulla mi ha mandato subito un rimborso parziale su Paypal. Anni fa in Italia era molto attivo anche Nino di Realvintage. Ora sul sito ha davvero poca roba ma lui vendeva solo vintage 100% originale, senza modifiche e senza riparazioni. Dipende sempre uno che cosa cerca ma di gente seria ti ripeto ne trovi molta se sai come muoverti.
  3. nova

    resti tra noi, ma ieri in sacrestia è rimasto il dildo equino rotante che ti infuria sempre. quello che al pride di varese chiamavamo il cavallo di san giorgio ridendo come scolarette. l'hai recuperato te con le altre cose, nella valigia delle reliquie? grazie. auguri ancora fratè ❤️❤️

  4. evol

    Come pulire hardware gold

    L'unica cosa su cui io metterei mano è il ponte perché la ruggine in quel punto non fa per niente bene alla regolazione delle sellette. Ne ho recuperati diversi di strumenti col metodo che ho descritto. Certo non è come riportare il tutto a nuovo (e giustamente non avrebbe senso) ma la funzionalità è tornata al 100%.
  5. evol

    Restauro Stratocaster (video)

    La premessa è conoscere il vintage. Dopodiché ti assicuro che chi rifila "inculate" viene automaticamente estromesso in tempo zero dal mercato. I negozi seri alla base sono appassionati molto preparati che sanno fare un'analisi approfondita dello strumento che propongono in vendita. Ripeto, forse anni fa uno poteva avere ancora qualche timore ma oggi è tutto cambiato. Guitarpoint oppure Sweetspot passando per Yeahman's o Bee's in A Jar (solo per citare alcuni dealer europei) non si sputtanano per chitarre manomesse per nessuna ragione. P.s. Ho comprato personalmente chitarre vintage da alcuni di questi dealer e da altri negozi in USA dal 2007 ad oggi e penso di avere abbastanza esperienza per sostenre le mie affermazioni.
  6. evol

    Mezzabarba Skill

    Ma è una bella testata dai. Perché dici che preferiresti la Mzero? Il power scaling puoi sempre soppiantarlo come un power loader se proprio non ti piace. E comunque secondo me ogni volta che si abbassa bisognerebbe ritoccare l'eq.
  7. evol

    Un paio di mod sulla mia tele

    Quattro posizioni è una figata. Ricordati però che ci sono due cablaggi differenti per il pu manico (- e terra). A me come pu da ponte on steroid piacce molto anche il Rio Grande Muy Grande https://www.riograndepickups.com/muy-grande-for-tele-bridge
  8. evol

    Un paio di mod sulla mia tele

    Sul manico sono d'accordo con Uilli: fai un refret e scegli i tasti nuovi come sei più comodo. Magari prova dei jumbo o degli inox. Insomma c'è un mondo... Per il pickup al ponte comincia a ragionare se vuoi semplicemente più volume d'uscita/punch o un suono differente e poi vai per gradi visto che di possibilità ce ne sono parecchie ormai.
  9. evol

    Restauro Stratocaster (video)

    Esatto. Però ci sono da considerare un paio di cose sul fenomeno: 1- CBS andava al risparmio è vero ma voleva anche provare a fare qualcosa di "nuovo" quindi placca 3 viti con micro-tilt e un suono più "grosso" perché in quel periodo storico la richiesta era verso quella cosa lì. Quindi è anche voluta la rottura con le chitarre del passato. Fai conto che per questo motivo nascono anche le Telecaster Custom e Deluxe (che sono poi tornate di moda nei primi '00 grazie ai Radiohead e ad altri gruppi e conseguentemente sono aumentate di quotazione). 2- I giappo (gran scopiazzoni) avevano già iniziato nei '60 a copiare le chitarre USA e a fine '70 gli venivano bene sia perché avevano iniziato da tempo ma anche perché avevano come riferimento quelle anni'50 e primi'60 (che sia in USA che in Europa la gente cominciava a ricercare). Di fatto sono tecnicamente i primi ad aver fatto le "reissue". Tanto è vero che poi Squier nasce per il fatto che "se non puoi andare contro di loro fatteli alleati"...
  10. evol

    Restauro Stratocaster (video)

    Che poi quello che dici è proprio la discussa (da tempo) formula del vintage: per essere vintage basta che abbia 20 anni sulle spalle o deve appartiene alle decadi '50 e '60? Ci sono scuole di pensiero a riguardo che ancora dibattono. Io più che altro mi chiedo se sono folli quelli che pagano una Strato del 1965 circa 25000 euro oppure quelli che ne pagano 2000 euro per una 1976. Perché partiamo sempre dal presupposto che lo strumento migliore sia quello dalle sonorità blues e pettinate alla Bonamassa? Non è che per alcuni potrebbe essere interessante il suono grosso e cafone delle fine '70 e quindi giustificarne i prezzi? Parlo di G che conosco meglio: l'anno scorso è uscita la signature di Adam Jones dei Tool che altro non è che una Les Paul Custom del 1979 in colorazione silverburst. Il colore senza dubbio è ganzo ma quelle annate fino a poco tempo fa non sono mai state prese in considerazione da chi cercava il vintage (un mio amico ne ha comprate due circa 20 anni fa per una cifra ridicola ognuna). Eppure adesso, visto che la signature non la trovi a meno di 10000 euro, la gente si vende le prorie 1979 a minimo 6000 euro.
  11. evol

    Restauro Stratocaster (video)

    E' andata persa l'originalità dello strumento (la finitura è parte della sua originalità). Tutto si può falsificare (hanno fatto pure i TS808 falsi) ma c'è sempre modo di beccarli e ti assicuro che con tutta l'informazione del web non ci vuole poi molto. Fare una Strato falsa significa conoscere tutti i tooling marks, i buchi e tutte le dimensioni. Senza contare che elettronica + wiring e hardware sono le prime cose che si vanno a guardare e se c'è un minimo di sospetto la si becca subito. E questo vale anche di più per altri strumenti di pregio come le burst o le korina di casa G. Nell'epoca pre web so benissimo anche io che i disonesti di una Strato ce ne facevano almeno tre. Più che altro non capisco la tua teoria, ma potrei sbagliarmi, secondo la quale tutti (o molti?) rivenditori di vintage siano in cattiva fede visto che hanno a che fare con strumenti da decine di migliaia di euro.
  12. evol

    Restauro Stratocaster (video)

    Capisco il tuo punto di vista. Anche a me piacerebbe una G originale anni'50 ma l'unica che potrei permettermi adesso è una Melody Maker quindi per ora nulla... Però ho diverse Norlin che mi danno soddisfazione.
  13. evol

    Restauro Stratocaster (video)

    Eh Fra sul discorso qualità dello strumento non hai assolutamente tutti i torti. Avesse avuto 10 anni di più sarebbe stata su un altro pianeta (in tutti i sensi). Però prova a guardare la cosa da un'altra prospettiva: ora che le fine anni'60 o primissimi '70 sono inavvicinabili la gente "normale" si butta su queste qui. Cosa che davvero fino a pochi anni fa era impensabile. E io non credo che lo facciano sperando di cavarci fuori altri soldi tenendole in custodia. Penso che questa cosa rappresenti l'ultima alternativa per avere una chitarra vintage fra le mani. P.S. Qualche anno fa ho avuto un paio di giorni in casa prestata da un amico una Lp Deluxe del 1980 con manico in acero. Annata fra le più infauste per tanti. Eppure quella chitarra suonava maledettamente bene. Chissà se nel mucchio dei catafalchi ci sia anche qualche Strato capace di difendersi.
  14. evol

    Restauro Stratocaster (video)

    @Gluca sono le regole del mercato non le ho scritte io e nemmeno chi ha scritto che non è d'accordo su questo tipo di "restauro". Io dico che la cosa a monte si poteva fare ancora pure più semplice: vendo la Strato marrone e me ne compro una bianca. Però se il proprietario è contento così chi siamo noi per dire il contrario? L'unico peccato è "perdere" uno strumento originale in questo modo. Riguardo i disonesti purtroppo ci sono in tutti i campi come ci sono anche i sani appassionati ed onestissimi. E spesso più vale una chitarra più è difficile gabbare l'acquirente.
  15. evol

    Stratocaster…..pickup al ponte?

    Vabbè ma Malmsteen ha dei single coil spintissimi! 🙂 DiMarzio's HS-3(tm) Wiring: 4 conductor Magnet: AlNiCo 5 Output: 93 DC Resistance: 23.5 edit: ho detto una cazzata - sono humbucker stacked (ecco perché hanno 4 conduttori)
×