Vai al contenuto

Recommended Posts

Ho appena cambiato casa e, improvvisamente, mi sono ritrovato una tavernetta a mia completa disposizione.

Dopo tanti anni ho finalmente uno spazio tutto per me dedicato alla musica e all’home recording.

A questo punto l’imperativo categorico è trattare acusticamente la stanza, almeno ai limiti della decenza. Il problema è che non ci sono soldi, pertanto dovrò percorrere la strada del fai da te.

 

Preciso che non mi interessa ottenere il suono perfetto di uno studio pro da mastering (già solo le dimensioni e la forma della stanza non lo consentono). Voglio poter semplicemente suonare e missare la mia musica in un ambiente acustico piacevole senza dover coprire tutto e ritrovarmi una stanza anecoica.

 

La stanza è un parallelepipedo 5,5  x 3,6  x 2.5 m.

Ha pur sempre le pareti parallele, ma non è un'ambiente piccolissimo e non ha misure uguali nè multiple, quindi qualcosa si può fare.

Come disposizione dei pannelli e del punto d'ascolto pensavo alla LEDE (live end, death end), ossia mettere la scrivania coi monitor sul lato corto e creare una parte “morta” tutta assorbente davanti a me e una parte “viva” più riflettente dietro di me sul lato opposto.

Il tutto ovviamente con le bass trap agli angoli e senza trascurare soffitto e pavimento. Questo è ciò che avevo in mente io. Avete altri suggerimenti o esperienze?

 

Passiamo allo step 2. Per le frequenze medie-medioalte sono a posto.

Negli anni mi sono costruito vari tipi di pannello usando diversi materiali. Non saranno gli Auralex, ma per quel tipo di frequenza fanno il loro porco lavoro.

Per posizionare i pannelli userei la classica regola dello specchio, che non sarà scientifica e non risolverà tutti i problemi, ma almeno aiuta a contenere le prime riflessioni.

 

Il problema, come si può immaginare, è contenere le basse, almeno le prime riflessioni dove posso avere problemi di boost e cut. 

Cosa posso usare per costruirmi in casa delle bass trap efficaci per gli angoli sotto i 200-300hz ? E’ sufficiente abbondare di spessore con la lana roccia o serve altro?

 

La materia è delicata, ma leggendo queste pagine mi sembra di capire che qui c'è gente che si è trovata ad affrontare questi problemi. Vi ringrazio in anticipo! 

:smile:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quando una decina di anni fa siamo andati a casa nuova con mia moglie ho usato il software CARA per capire come ottimizzare la stanza, poi ho fatto a cazzo

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, th3madcap dice:

quando una decina di anni fa siamo andati a casa nuova con mia moglie ho usato il software CARA per capire come ottimizzare la stanza, poi ho fatto a cazzo

 

Perfetto :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, th3madcap dice:

quando una decina di anni fa siamo andati a casa nuova con mia moglie ho usato il software CARA per capire come ottimizzare la stanza, poi ho fatto a cazzo

direi che si può chiudere :sorrisone:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io ho fatto così:

pannelli di 1mx1m di piramidale 50mm sistemati sulle pareti e sul soffitto tipo a scacchiera (quindi con parti vuote);

ai quattro angoli superiori fino a metà parete (la mia stanza ha un H di 3m) ho messo le bass trap, gentilmente regalate dalla ditta dove ho comprato i pannelli in quanto materiale di risulta, agli angoli inferiori ho messo del materiale che avevo in casa (anche cuscini);

tappeti per terra.

 

Ci sarà di meglio ma io mi trovo benissimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Deimos dice:

Ci sarà di meglio ma io mi trovo benissimo

 

Ecco, questo è il risultato che voglio ottenere.

Non voglio una stanza audiofila e perfetta, voglio uno spazio dove sia piacevole suonare e missare senza rimbombi strani :smile:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, th3madcap dice:

quando una decina di anni fa siamo andati a casa nuova con mia moglie ho usato il software CARA per capire come ottimizzare la stanza, poi ho fatto a cazzo

 

Ahahaha, grandissimo :sorrisone: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Consiglio questo ottimo libro di Alton Everest, ci sono molte soluzioni fai da te e fornisce le nozioni di base per trattare acusticamente una stanza nel modo corretto:

https://www.amazon.it/Manuale-acustica-F-Alton-Everest/dp/8820322889

 

questo sito, almeno fino a qualche anno fa, forniva molte informazioni sul trattamento acustico, e anche un comodo programmino per calcolare le frequenze risonanti della stanza:

http://realtraps.com/modecalc.htm

 

 

 

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 8/3/2017 at 22:23, intripped dice:

questo sito, almeno fino a qualche anno fa, forniva molte informazioni sul trattamento acustico, e anche un comodo programmino per calcolare le frequenze risonanti della stanza:

http://realtraps.com/modecalc.htm

 

Molto interessante questo sito!

 

Sabato mattina sono solo...inizio coi lavori.

Ho già preso lana roccia a gogò.

Sul tubo si vedono molti tutorial su come costruire le bass trap.

 

Secondo voi, per gli angoli, è necessario coprire "tutto l'angolo" (creando dei parallelepipedi a base triangolare con la lana roccia, per capirci) oppure basta posizionare agli angoli dei bei pannelloni come quelli delle immagini a questo link? http://realtraps.com/placing_mt.htm 

Il problema non sono tanto i costi (ho trovato lana roccia a ottimo prezzo) ma lo sbattone.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 8/3/2017 at 15:53, th3madcap dice:

quando una decina di anni fa siamo andati a casa nuova con mia moglie ho usato il software CARA per capire come ottimizzare la stanza, poi ho fatto a cazzo

 

A distanza di un anno, rido ancora come un cretino :lol:

 

Vorrei migliorare la resa acustica della tavernetta.

 

sarà sui 25 mq più o meno, parallelepipedo, h220.

 

Poca spesa tanta resa possibilmente 

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
A distanza di un anno, rido ancora come un cretino :lol:
 
Vorrei migliorare la resa acustica della tavernetta.
 
sarà sui 25 mq più o meno, parallelepipedo, h220.
 
Poca spesa tanta resa possibilmente 


Bel problema. Più che dirti di mettere tappeti a terra, bass trap negli angoli e pannelli fonoassorbenti a scacchiera sulle pareti non saprei che consigliarti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bass trap nei 4 angoli. Devono coprire l’intera superficie o basta metterne dei pezzi in alto e in basso?

I pannelli come vanno incollati ai muri?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in studio li abbiamo incollati con una spruzzatina scarsa di colla spray, dopo 6-7 anni sono ancora al loro posto

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bass trap nei 4 angoli. Devono coprire l’intera superficie o basta metterne dei pezzi in alto e in basso?

I pannelli come vanno incollati ai muri?


L’ideale sarebbe dal pavimento al soffitto. Per incollare puoi usare questa.
8a996b0973c0264b3fb6737434367de5.jpg
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono un po’ paranoico, ma consiglierei (compatibilmente col budget) di non trascurare la scelta di prodotti “salubri” impiegando colle, isolanti, gomme, legno ecc. a basso contenuto di solventi, con certificati ecc. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, SevenRhye dice:

Sono un po’ paranoico, ma consiglierei (compatibilmente col budget) di non trascurare la scelta di prodotti “salubri” impiegando colle, isolanti, gomme, legno ecc. a basso contenuto di solventi, con certificati ecc. 

 

Ottimo suggerimento. Grazie, non ci avevo pensato minimamente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, Raffus dice:

 

Ottimo suggerimento. Grazie, non ci avevo pensato minimamente

Per esempio in seguito ad un trattamento di un mobile, un’altra volta per realizzazione di una lampada, oppure per l’assetto di una saletta (moquette, pannelli) facevo veramente fatica a starci... dovuto sistemare parecchie cose.

 

tra l’altro certe vernici e sostanze e materiali fai prima a cambiarli che aspettare che l’odore se ne vada. Sennò ti sembrerà esser rinchiuso in un trolley di un mercatone cinese... hai presente il tanfo acre che si sente in certe corsie dei market...

 

 

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×