Jump to content
th3madcap

Fender Telcaster FSR Roasted Ash 52

Recommended Posts

Sono passato da Tomassone per provare delle Telecaster.
Se vi capita fatevi un giro su queste Telecaster qua, hanno un suono strepitoso, leggerissime e dall'aspetto veramente interessante.

Verniciatura leggerissima e finiture essenziali. Tutto suono.

Mi ha davvero sorpreso. Si tratta di uno Special Run limitato probabilmente per tastare il mercato sui legni roasted. Secondo me hanno fatto centro.

Prezzo abbastanza in linea con la serie "Vintage". 

4_4b505890-9ca7-482e-a376-e608641eb2a0.j

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi piace 'sta roba dell'acero arrosto. Proprio a pelle. E non penso sia minimamente necessario per avere una chitarra ben suonante e un manico stabile che non si scorda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io invece adoro il roasted, ma per una questione estetica. Ho due chitarre con (solo) manico roasted, una Suhr e una Xotic, tengono l'accordatura benissimo e suonano benissimo, ma probabilmente per qualità costruttiva generale, più che per quel processo di "cottura".

 

:)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

eh ma non ero andato lì per provare la roasted, solo che il caso vuole che suonasse molto meglio delle altre che ho provato.

Esteticamente mi sono ricreduto. O meglio, il manico roasted da solo non mi convince, è una tonalità intermedia tra chiaro e scuro che non si capisce bene, con il body anche lui roasted invece sta benissimo.

Suonava il doppio di una 78 originale e pesava la metà. Carina anche una Maybach, che sconoscevo, ma questa roasted qua ha bastonato pesante.

Non so quanto il processo di cristallizzazione delle resine dovuta alla tostatura influisca sulla resa timbrica e in che modo, sarebbe interessante, anche per Fender dico, comparare lo stesso strumento fatto con il legno roasted e crudo. Di certo qualcosa fa.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho provato solo una volta un manico roasted su una music man ed era molto bello. Bella questa, peccato solo per il colore del body che non mi fa impazzire. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ghirmo dice:

le venature sulla spalla sono diverse.

 

Dici rispetto alla foto del primo post? quella l'ho presa in un altro sito, le 4 grandi invece sono di Tomassone ma appunto non sono sicuro sia quella che ho comprato

 

43 minuti fa, Raffus dice:

carina, rustica

 

Si, rustica, essenziale ma anche elegante

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mannaggia aiddei questa in foto ha il corpo tre pezzi abbinati a minchia di dobermann però!

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vero, ma io non riuscirei a dormire la notte. La mia tele l'ho venduta principalmente per questo motivo.

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Greg dice:

Vero, ma io non riuscirei a dormire la notte. La mia tele l'ho venduta principalmente per questo motivo.

 

in effetti tu la guardavi da dietro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente la trovo bella (e i tre pezzi eventuali non mi spaventano, già li ho sulla mia tele squier ed è con me dall'85, eh ehe)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 27/12/2017 at 12:34, th3madcap dice:

eh ma non ero andato lì per provare la roasted, solo che il caso vuole che suonasse molto meglio delle altre che ho provato.

Esteticamente mi sono ricreduto. O meglio, il manico roasted da solo non mi convince, è una tonalità intermedia tra chiaro e scuro che non si capisce bene, con il body anche lui roasted invece sta benissimo.

Suonava il doppio di una 78 originale e pesava la metà. Carina anche una Maybach, che sconoscevo, ma questa roasted qua ha bastonato pesante.

Non so quanto il processo di cristallizzazione delle resine dovuta alla tostatura influisca sulla resa timbrica e in che modo, sarebbe interessante, anche per Fender dico, comparare lo stesso strumento fatto con il legno roasted e crudo. Di certo qualcosa fa.

 

Da quello che so io ci sono due fattori che potrebbero influire:

1- Per la massiccia richiesta i legni oggi sono tutti essiccati artificialmente e le fibre di legno subiscono uno stress per via questo trattamento

2- La tostatura potrebbe sì far cristallizzare la resina in modo molto simile alla stagionatura naturale recuperando in suono ciò che la stagionatura artificiale ha tolto.

Detto questo però credo che la finitura molto sottile sia il principale fattore per farla suonare bene. Così, a naso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No ma infatti per me la storia dei tre pezzi è solo una cosa estetica su questo tipo di finiture con legno a vista, con un colore coprente me ne fotterei alla grande.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×