Vai al contenuto
*juanka78*

Mic preamp e/o comp dedicati?

Recommended Posts

Brevemente: ne vale davvero la pena? Premessa. Ho una buona scheda audio (Audient ID22) e la uso solo in casa con i miei microfoni (necessariamente a volume bassino anche se non bassissimo) o con il Fryette Power Load + impulsi di cassa. La ID22 ha degli insert su entrambi i canali, proprio per permettere l’utilizzo di apparecchiatura esterna. Ormai da tempo esistono ditte americane o europee che produco repliche di apparecchi storici con componentistica di qualità ma assemblati in Cina a prezzi tutto sommato accessibili. Ritornando al punto: ne vale la pena?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un mio amico ha uno studio abbastanza fornito con pre Neve (alcuni in vendita si ti interessa) e con un SLL6000. Ti posso dire che la differenza è veramente tanta, appena emergo dalla povertà mi prendo un paio di pre fighi da usare dopo il kemper

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo, quando vado nello studio del mio bassista e provo con e senza preamp (Api, Neve e altri che non ricordo) la differenza è enorme.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Siete proprio una panacea contro la GAS...🤦‍♂️

Già. Io vivevo tranquillo senza incularmeli di striscio, ma, ora che so, non posso vivere senza pre neve.
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stavo pensando di metterli addirittura in uscita alla scheda audio così me li godo su tutta la catena, basterebbe tenere un'eq un po' più flat 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vedi anche se trovi degli studer 169 già raccati, sono splendidi secondo me, al pari di neve per certe cose 

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si, fanno la differenza occhio però che ogni preamp ha "sapori" diversi ma se entri in questa valle di lacrime su ogni modello di qualsiasi marca trovi le specifiche e a che tipo di applicazioni si addice meglio: chitarre, batteria, voce...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un mio amico, nonchè il bassista del vecchio gruppo a quale presi parte dopo che l'altro chitarrista partì per Milano ( ha creato insieme ad un altro amico mio un'etichetta e hanno costruito da zero una ditta che produce vinili, OverDrive recording label!) aveva seguito un corso per fonia e si era attrezzato con roba entry level ma che rendeva bene... tra queste c'erano un golden age (clone del neve) e un avalon u5 che suonavano veramente bene tutti inseriti nei line in di una tascam a 8 canali. Il mio desiderio sarebbe pian piano di ricreare tutta l'attrezzatura per il recording da zero... Per ora ho una vecchia tascam us122 mk2 e un mic a condensatore della t.bone oltre al classico sm57, ma piano piano vorrei prendere cuffie buone, una scheda decente a due canali e un paio di pre, sicuramente un golden age e un paio di mic decenti per acustica e voce. Se già con la strumentazione che ho esce qualcosa di decente non oso immaginare con un upgrade del genere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tempo fa feci una ricerca sui preamp, dovrei avere un file di testo con i migliori preamp di fascia media, quindi se ti serve qualche nome te li giro.

Io mi farei un lunchbox che è anche bellino e compatto da tenere, ma è la roba da metterci dentro che costicchia, a partire dall' api 512c obbligatorio :lol:

 

ma sai cos'è? ora ci sono una marea di plugins e li usano negli studi, sarebbe bello capire le differenze con gli hw 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è meglio il 512v che ha anche il pad? Ho letto che il C è veramente hot come segnale e può facilmente saturare l’ingresso della scheda...

Comunque punterei più su dei cloni, gli originali costano davvero troppo per l’uso che ne farei io...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

www.mercatinomusicale.com/mm/a_neve-8108-mic-preamp-no-1073-you-tube-link_id5501195.html

 

Questi sono quelli che vende il mio amico :TRangelo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, *juanka78* dice:

Non è meglio il 512v che ha anche il pad? Ho letto che il C è veramente hot come segnale e può facilmente saturare l’ingresso della scheda...

Comunque punterei più su dei cloni, gli originali costano davvero troppo per l’uso che ne farei io...

Uhm il 512v è uscito da poco? Non lo conosco, sarà una nuova versione del 512c e chissà quanto costerà nuovo, sicuro più di 1000:sorrisone:

Io penso che già un focusrite isa one sia sufficiente. Purtroppo ogni preamp ha un suo colore 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, *juanka78* dice:

Non solo, pure con la load box.

 

e in questo caso dove lo inseriresti nella catena?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente fa fico avere Pre di alto livello (Chandler, Api, Neve ecc..), bisognerebbe capire però dove si vuol arrivare. Home Studio? Project Studio? Studio Pro?

Per un Home Studio di Livello, secondo me, vanno più che bene una scheda audio tipo Apogee Duet 2 (ottimi Pre) + Monitor Adam/Genelec/Dynaudio + SM57 + Rode NT1A + Plugin Waves + un minimo di Trattamento Acustico e una buona ciabatta o al max un Furman PL-Plus CE. Stop. Nessun anello debole in catena. Aggiungere solo un Pre di qualità non alzerebbe mica l'asticella. 

Andare oltre significherebbe: dotarsi di un parco microfoni, alcuni Pre (perchè come è stato gia detto da qualcuno, hanno "voci" differenti e adatte ognuno ad uno specifico strumento o voce), 1 Sommatore o Mixer, 1 o 2 Compressori, Convertitore AD/DA serio, 2 ascolti, Trattamento Acustico Serio, Power Conditioner, Cavi (il tutto va cablato con cavi seri), Mobile da Studio, Rack ecc..In pratica ciò che hanno Pete Thorn, Varini e company... 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E pensare che i plugin waves invece in molti dicono siano proprio uno schifo. Io un paio ne ho comprati, coi deal di fine anno, ma alla fine non li uso. Ho preso il neve, anche se il channel strips di scheps appena uscito mi ha gasato un minimo


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io ho Renaissance Reverb e Compressor.. onesti, semplici e ben suonanti, anche se alla fine spesso per il riverbero uso quello di VoS

ho anche il channel strip SSL G, il cui compressore però fatico a farlo lavorare bene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Micantino dice:

Sicuramente fa fico avere Pre di alto livello (Chandler, Api, Neve ecc..), bisognerebbe capire però dove si vuol arrivare. Home Studio? Project Studio? Studio Pro?

Per un Home Studio di Livello, secondo me, vanno più che bene una scheda audio tipo Apogee Duet 2 (ottimi Pre) + Monitor Adam/Genelec/Dynaudio + SM57 + Rode NT1A + Plugin Waves + un minimo di Trattamento Acustico e una buona ciabatta o al max un Furman PL-Plus CE. Stop. Nessun anello debole in catena. Aggiungere solo un Pre di qualità non alzerebbe mica l'asticella. 

Andare oltre significherebbe: dotarsi di un parco microfoni, alcuni Pre (perchè come è stato gia detto da qualcuno, hanno "voci" differenti e adatte ognuno ad uno specifico strumento o voce), 1 Sommatore o Mixer, 1 o 2 Compressori, Convertitore AD/DA serio, 2 ascolti, Trattamento Acustico Serio, Power Conditioner, Cavi (il tutto va cablato con cavi seri), Mobile da Studio, Rack ecc..In pratica ciò che hanno Pete Thorn, Varini e company... 

 

Concordo sul fatto che dipende da cosa ci vuoi fare. Io ho registrazioni in cui ho registrato la voce, nello stesso pezzo, con un pre+microfono da 3.000€, e un pre+microfono da 300€, e sfido chiunque a sentire la differenza. Poi, se devi registrare una chitarra acustica, magari riprendendo il riverbero naturale, e vuoi il rumore di fondo più basso possibile, allora la differena la puoi anche sentire... 

Spesso la differenza fra il nostro suono e quello di un pre in uno studio professionale la sentiamo perchè... siamo in uno studio professionale, con casse di alto livello, stanze trattate, e così via...   

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
e in questo caso dove lo inseriresti nella catena?


Dopo la load box, dicono faccia una bella differenza. Comunque mica voglio farmi uno studio con 10000 euro di roba, ho già una buona scheda e 3 mic più che buoni per quello che ci devi fare. Mica puntavo ad API, Neve o UA, pensavo a farmi un pre di buon livello per vedere quanta differenza fa. Avrei puntato questo, è una replica abbastanza fedele (non al 100%) del 312, è in versione desktop e costa una cifra ragionevole. A breve lo piglio e vi saprò dire:

https://www.warmaudio.com/wa12mkii

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Marco white dice:

E pensare che i plugin waves invece in molti dicono siano proprio uno schifo. Io un paio ne ho comprati, coi deal di fine anno, ma alla fine non li uso. Ho preso il neve, anche se il channel strips di scheps appena uscito mi ha gasato un minimo


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

sicuramente chi sente crescere l'erba e ha il parco gear pieno di roba costosa schifera i plugin... io qualche settimana fa mi sono fatto 2 plugin della waves 1 registratore a nastro e un plugin per la voce. facendo 2 produzioni amatoriali per amici e inserendoli dopo aver gia fatto dei mix un miglioramento per me lo sento. il registratore a nastro fa un bell lavoro, scalda il suono e mette insieme bene gli strumenti, la voce sta meglio nel mix...  parliamo di roba amatoriale ma cmq sono soddisfatto..

stavo per entrare nella valle e volevo gia farmi un mixer studer e un registratore a nastro..

a dire il vero il mixer studer non me lo ono anora tolto del tutto....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×