Jump to content
dr.pitch

Skreddy Pedals: ancora?

Recommended Posts

Anni fa qui Skreddy impazzava coi suoi Screwdriver, Lunar Module, Mayo, ovviamente l'Echo, etc...

Cos'è rimasto sulle vostre pedaliere (o nei vostri cuori)?

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

A pensarci bene non ho mai prestato attenzione ai suoi fuzz e od, gli ho comprato solo l'echo.

Tipo 18 volte.

 

 

  • Like 1
  • Thanks 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho avuto 3/4 dei suoi fuzz, praticamente tutti quelli più esoterici che ha fatto e qualcuno dei "normali"

Ricordo con piacere persino il primo Vibe che fece, il Paradigm Shift, molto particolare ma interessante, e poi si, l'Echo è il suo pedale meglio riuscito (oltre al clamoroso Cognitive Dissonance MKII che ancora oggi ritengo il miglior Big Muff abbia mai suonato)

Ormai non ho più nulla di Skreddy

Share this post


Link to post
Share on other sites

non ne ho più uno, ma riprenderei subito il lunar module e il cognitive. oltre ovviamente allo skrecho che rimane un pedale top

ricordo con discreto orrore il paradigm shift, mentre non ho mai avuto e vorrei tanto provare lo swirl

 

faceva dei gran bei pedali, ho un po' perso le produzioni degli ultimi anni 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

diciamo che si è un po' fossilizzato sui Big Muff di cui tirava fuori versioni a raffica tutte estremamente simili tra loro, era diventato complicato giustificare l'acquisto compulsivo di ciascun modello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mai avuto uno anche se mi piacerebbe provarli, comunque in generale non sono solito cambiare i pedali al massimo espando le pedaliere 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri mi sono reso conto di avere un Lunar Module nell'armadio, lo ritengo ancora oggi un gran bel pedale.

Vorrei provare l'Hybrid Fuzz, dai video mi sembra altrettanto versatile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avuto lo Screwdriver grosso. Lo rivorrei. 
Il Lunar Module Deluxe due volte, ora ne ho un clone nell’armadio. 
L’Hybrid Fuzz Driver è forse l’unico pedale per cui nutro della sana gas, ma non si trova

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mode passeggere.

Rimasti P19 e Supatone. Pink Flesh venduto. Un giro sullo Screw Driver me lo farei volentieri, se lo trovassi. Skreddy Echo bello, ma il multi-testina dell'El Cap è troppo figo per rinunciarci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono membro dello Skreddy's Swimming Pool Hedge Fund italiano. 😂

 

Ormai non suono più e ho venduto tutta la pedalanza. Ma devo dire che il mayonnaise mkII è l'ultimo pedale che ho venduto.

Lo zero il mio pedale muff preferito in assoluto come ripeto in ogni post possibile 😎 (solo per questo @Ric avrebbe dovuto omaggiarmelo)

Venduto in un periodo in cui ero attanagliato dalle paranoie che i  pedali con transistor rari diventassero costosissimi fermacarte in caso di rottura.

Lo skrecho è stato il delay che più mi ha "ispirato" e con cui ho scritto più pezzi in assoluto. 

 

Suonassi ancora riprenderei i lunar module dlx e screw driver dlx big box, oltre allo zero. Pedaloni.

 

Per me Skreddy ha sbagliato alcune cose.

- Si è fossilizzato sui muff troppo a lungo. La qualità dei muff dopo il cog dis mkII avevo sentore fosse calata (vedi mkIII). Supa tone inascoltabile.

- Ha cercato di espandersi creando la precision series non costruita direttamente da lui, quindi in smd, continuando però a gestire tutto da solo.

- Sforna pedali su un sito osceno e con zero marketing. Solo passaparola. Se non fosse per l'altro thread aperto qui non sarei andato sul suo sito e visto la miriade di pedali nuovi e il nuovo echo.

- Ha fatto un uso sconsiderato di facebook, dato di matto per anni con QAnon e boiate varie. Per poi sbroccare quando perdeva follower per le sue idee, più che altro perché esposte molto male e di pancia.

 

 

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posso dire che il periodo dei primi 2000 è stata un'epoca meravigliosa per i pedalari. 

Che ricordi. 🎻😂

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, marco_white said:

L’Hybrid Fuzz Driver è forse l’unico pedale per cui nutro della sana gas, ma non si trova

 

Si trovava tipo 3 o 4 anni fa per cento sacchi e ancora bestemmio che ero in periodo minimalista.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ce l'ha un negozio inglese, anche su Reverb, ma post Brexit non ordino più da loro.

Prenderlo direttamente da lui mi pare assurdo. Nemmeno ti dice quanto pagherai di spese di spedizione. Va a finire che con tasse e tutto servono 3-400 euro. E allora anche no. 

Non in modo assiduo seguo thefretboard e thegearpage alla ricerca di un usato. Ma appena ne mettono in vendita uno, sparisce nel giro di poco. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, molokaio dice:

- Ha fatto un uso sconsiderato di facebook, dato di matto per anni con QAnon e boiate varie. Per poi sbroccare quando perdeva follower per le sue idee, più che altro perché esposte molto male e di pancia.

 

Vero, questa cosa tra l'altro ha disamorato anche me.

C'è stato un periodo in cui avevo in pedaliera 5 Skreddy, poi però andavi nella sua pagina FB e leggevi sermoni di pastori protestanti WASP, nazionalisti, suprematisti bianchi, QAnon e tutto l'armamentario. Il bello è che c'è diventato così, all'inizio era un progressista e sosteneva Bernie Sanders che è anche vagamente socialista.
Ora, non è che si debba necessariamente essere progressisti ci mancherebbe, però passare da Sanders ad una idolatria per Trump prendendo il pacchetto completo compreso di tizio con le corna che irrompe al Congresso è francamente eccessivo, tanto più che in quel periodo faceva anche 4-5 post al giorno di natura politica o complottista. 
Altri produttori mantengono la propria pagina personale in maniera più sobria

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, molokaio dice:

Per me Skreddy ha sbagliato alcune cose.

- Si è fossilizzato sui muff troppo a lungo. La qualità dei muff dopo il cog dis mkII avevo sentore fosse calata (vedi mkIII). Supa tone inascoltabile.

- Ha cercato di espandersi creando la precision series non costruita direttamente da lui, quindi in smd, continuando però a gestire tutto da solo.

- Sforna pedali su un sito osceno e con zero marketing. Solo passaparola. Se non fosse per l'altro thread aperto qui non sarei andato sul suo sito e visto la miriade di pedali nuovi e il nuovo echo.

- Ha fatto un uso sconsiderato di facebook, dato di matto per anni con QAnon e boiate varie. Per poi sbroccare quando perdeva follower per le sue idee, più che altro perché esposte molto male e di pancia.

 

- concordo sul primo punto, è incredibile come abbia prodotto 50 variazioni del bigmuff, ma nemmeno un tone bender, nè un chorus o un flanger. Ma anche un delay che andasse oltre lo Skrecho, anche fosse un semplice delay analogico stile Boss DM2 o EHX DMM.

- si, in effetti non è campione di marketing, è rimasto ancorato al web 1.0 dei forum e del passaparola, ma come altri produttori boutique. Fulltone e Analogman non è che abbiano gli endorser o i canali youtube dedicati ai loro prodotti.

- non avevo idea fosse su facebook, però sapevo che era su ebay col suo vero nome dove ogni tanto vendeva alcuni suoi pedali. Ma è davvero affiliato a QAnon, deep state, new world order, great reset e tutta quella roba complottista americana? Oh deus!!

 


Novità fresca di giornata (fino a ieri mi pare non c'era, e se c'era non l'ho visto!): Skreddy propone un mega pedalone con 4 dei suoi effetti a scelta del cliente per 775$.

https://skreddypedals.com/skreddy_pedals_galaxy_cluster.php

Ricorda un po' quello che fa Jam Pedals da qualche anno

https://www.jampedals.com/pink-flow/

https://www.jampedals.com/multipedals/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per un tempo pari a quello di emissione di gas intestinale ho avuto in board un Top Fuel e un Cognitive Dissonance 3. Ho nettamente preferito loro i muff Dice Works. 

L'Ernie, inoltre, per me rappresenta uno dei peggiori pedali mai provati.

Qui inizia e qui finisce la mia storia con Skreddy.

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, Auro dice:

Per un tempo pari a quello di emissione di gas intestinale ho avuto in board un Top Fuel e un Cognitive Dissonance 3. Ho nettamente preferito loro i muff Dice Works. 

L'Ernie, inoltre, per me rappresenta uno dei peggiori pedali mai provati.

Qui inizia e qui finisce la mia storia con Skreddy.

 

beh attenzione attenzione, credo che il dice works sia tra i top 3 di sempre (almeno per me tra quelli avuti/provati lo è) 

muff stupendo

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, molokaio said:

Posso dire che il periodo dei primi 2000 è stata un'epoca meravigliosa per i pedalari. 

Che ricordi. 🎻😂

Quanta verità in queste parole!🧡

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minutes ago, Giorgio V. said:

Era l'epoca d'oro del buticche, adesso il livello generale si è alzato e quindi c'è molta meno hype.

Insomma, io vedo solo hype adesso. Ogni mese c'è un novello mastro costruttore osannato con pedali da 500-1000eu che esce dal nulla.

Nei primi 2000 c'erano pochi diyers che avevano fatto il passo per creare la propria boutique, tra l'altro con prodotti abbordabili.

Ci parlavi direttamente sui forum, mi pareva tutto più gestibile.

C'era molto alone di mistero su cosa ci fosse dentro un pedale, questo sì, a volte ignoranza pura per meri cloni... ma in altro modo c'è anche adesso.

Il levello generale è sicuramente più alto ora, concordo.

Ma skreddy, dam, zvex e lovetone restano dei giganti in quello che hanno fatto secondo me.

L'impressione è che ora siano tutte meteore come le hit estive, durano giusto il tempo dell'hype. 

 

Tornando a skreddy. Ha cancellato giustamente il facebook personale, credo abbia solo più quello aziendale.

Non c'è nulla di male sui proprio profili personali a dire le proprie opinioni e questo non dovrebbe farti perdere clienti... ma se fai rant isterici e visionari 5 volte al giorno dopo un po' me pari lo zio ubriaco a capodanno. Oppure se vuoi non avere filtri non accetti persone che non conosci direttamente nei contatti, per loro c'è l'account skreddy pedals. 

 

Tornando ai pedali.

L'ernie era identico al ?lady al mio orecchio. Era un bel muff scavatissimo, adatto solo a band con chitarra singola e musica stonerona. Fanghissimo!

Il mayo mi lasciò a bocca aperta, un muro di suono granitico. Solo mayonnaise mkII mi stupì ancora di più, grazie alle basse meno gommose. Triangle paura e panico,

Cognitive dissonance mkII era perfetto, più indicato per chitarristi solisti forse. Un ram head ottimo.

Lo skrew driver DLX big box era molto versatile, probabilmente uno dei primi pedali OD davvero così.

Il lunarmodule DLX big box lo preferivo ancora di più per il genere che suonavo. Anch'esso versatile ma cattivo all'occorrenza.

Skrecho: non servono altre parole.

Zero: piango tanto. 

Il top Fuel non l'ho mai molto usato, ricordo che era un distorsore, ma ho la mente vuota a riguardo.

Dopo il Supatone ho mollato il colpo, lo trovavo scialbo e moscio a mio gusto.

Mi sarebbe piaciuto provare i suoi fuzzface, ma all'epoca avevo l'ox dark e il meathead.

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avuto uno che nemmeno ricordo, forse il Top Fuel; ne carne ne pesce, tra fuzz ed overdrive. Costruzione e grafica lasciavano a desiderare. Ne ho visti alcuni mezzi sverniciati.

Ricordo alcuni suoi post infelici su TGP.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, molokaio said:

Insomma, io vedo solo hype adesso. Ogni mese c'è un novello mastro costruttore osannato con pedali da 500-1000eu che esce dal nulla.

Nei primi 2000 c'erano pochi diyers che avevano fatto il passo per creare la propria boutique, tra l'altro con prodotti abbordabili.

Ci parlavi direttamente sui forum, mi pareva tutto più gestibile.

C'era molto alone di mistero su cosa ci fosse dentro un pedale, questo sì, a volte ignoranza pura per meri cloni... ma in altro modo c'è anche adesso.

Il levello generale è sicuramente più alto ora, concordo.

Ma skreddy, dam, zvex e lovetone restano dei giganti in quello che hanno fatto secondo me.

L'impressione è che ora siano tutte meteore come le hit estive, durano giusto il tempo dell'hype. 

 

C'hai ragione, mi sono spiegato male.

 

All'epoca c'era questa sensazione che questi produttori di pedali facessero cose fantastiche e innovative, suoni che potevi trovare solo lì. L'hype era tutta nostra, dei consumatori gassoni smanettoni.

 

Adesso che ci sono 5mila compagnie che fanno bei pedali loro provano ancora a venderti l'hype, ma da parte nostra (mia almeno) è un pò morta come cosa, intendo dire, compro il klone con il cavalletto rampante ma dentro di me so bene che qualunque dei top 10 kloni sul mercato andava bene lo stesso.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×